Utente 305XXX
Salve,
Mio padre ha una cardiomiopatia ipertrofica settale ostruttiva, riscontrata all'età di 40 anni ( ora ne ha 61), eppure da ragazzo ha fatto carriera militare, ha praticato calcio e nessuno ha mai riscontrato tale patologia.
Per tale motivo io, che ho 23 anni, pratico ogni 2/3 anni uno screening cardiologico completo, per accertare la non presenza della stessa patologia, vista che tale patologia è a trasmissione familiare.
Volevo sapere, ad oggi che ho un cuore sanissimo, quante probabilità ho ancora di poter contrarre tale malattia, visto che a mio padre è stata riscontrata in tarda età.
Grazie in anticipo e buona giornata!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Essendo una malattia congenita, non c'e' possibilita' che lei la "contragga".
Arrivederci
cecchini
[#2] dopo  
Utente 305XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio per la risposta.
Ogni quanto lei consiglia di praticare comunque un screening cardiaco completo?
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
da cio che lei scrive ha gia fatto tutti gli accertamenti necessari per escludere una simile patologia
ai tranquillizzi
arrivederci