Utente 759XXX
Salve,
da un paio di settimane circa (ma forse il problema si e' presentato anche qualche tempo prima, ripensando a lievissimi fastidi tipo prurito provati durante la penetrazione) ho riscontrato un arrossamento del glande e della sua base, accompagnato da una serie di fenomeni, tutti di entita' molto lieve, che provo ad elencare, sperando di essere perdonato per la mia carenza di termini "tecnici":

- prurito localizzato alla sommita' del glande, che si presenta poche volte al giorno
- lieve gonfiore e arrossamento della pelle del prepuzio
- presenza di minuscole bollicine sul glande, praticamente invisibili, riscontrata solo un paio di giorni fa e ora assenti.
- una sorta di aumento della "rugosita'" del glande in posizione di riposo

Il tutto mi sembra accompagnato da un lieve aumento delle secrezioni, come posso riscontrare abbassando il prepuzio.

Puo' trattarsi di un fenomeno passeggero? O e' consigliabile una visita in tempi brevissimi? Puo' essere contagioso?
Spero di non abusare della Vostra cortesia richiedendovi un consiglio, oltre che, eventualmente, un nominativo di medico specialista, a Genova, al quale rivolgermi.
Grazie e buona giornata

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Utente 759XXX

Iscritto dal 2005
Grazie per la risposta rapidissima, anche di domenica!
Presso che tipo di specialista e' meglio che mi rechi?
Mi spiego meglio: e' consigliabile un dermatologo che sia anche andrologo ?
Grazie ancora, saluti!
[#2] dopo  
Dr. Paolo Gigli
28% attività
0% attualità
12% socialità
CAMPO SAN MARTINO (PD)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
Lo specialista competente e' il dermatologo.
saluti