Utente 614XXX
Buongiorno,
ho 41 anni e da qualche mese ho notato la mia pancia spesso gonfia soprattutto nelle ore serali ed un graduale ma continuo aumento di peso ( rispetto all'anno scorso ho acquistato 2 kg.) . Non avendo cambiato nessuna delle mie abitudini ho pensato che fosse un rallentamento del metabolismo legato all'eta' e quindi ho iniziato ad alimentarmi togliendo il piu' possibile gli zuccheri, riducendo i carboidrati , bevande gassate,ecc. ma non ho ottenuto nessun miglioramento. Lavoro come impiegata stando dietro ad una scrivania tutta la mattina ma al pomeriggio sono sempre in movimento tra commissioni e figli da gestire.
Ho poi pensato che potesse essere causato dal fatto che assumo la pillola anticoncezionale Klaira e quindi mi sono rivolta alla ginecologa la quale mi ha segnalato che potrebbe essere un' intolleranza alimentare.
Non ho mai avuto ne intolleranze ne allergie di nessun tipo. Chiedo pertanto un suo parere a riguardo e quali esami eventualmente dovrei effettuare.
Ringrazio anticipatamente dell'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
l'aumento del peso corporeo (peraltro piuttosto esiguo) non può essere elemento di sospetto per un'intolleranza alimentare. Considerato che si tratta di una donna giovane, probabilmente la prima cosa da fare è escludere l'ipotiroidismo.
Per quanto concerne il "gonfiore addominale", sarebbe opportuno discuterne prima di tutto - de visu - con un gastroenterologo.
Saluti,

[#2] dopo  
Utente 614XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazia molto del consiglio.
Saluti