Utente 276XXX
Da due giorni ho mancanza di respiro quando vado a dormire.La frequenza è di 58,mentre di giorno è 70.Se mi alzo la dispnea sparisce e di giorno faccio escursioni in montagna (m.1600),senza problemi.Ho 66 anni e da 24 soffro di FA con 4-5 episodi all'anno;prendo cotidie Almaritm+Sequacor.Esami sangue di 14gg.fa sono OK. Pressione di solito è 75-140. In vacanza mangio di più; mai fumato e in sovrappeso di kg.15 su h.173.
Un consiglio è molto gradito. Grazie. S.G.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La dispnea notturna che costringe a mettersi piu seduto nel letto va sotto il nome di dispnea parossistica notturna e puo essere spiegata con il riassorbimento di liquido interstiziale nel circolo .
Non so se lei presenti edemi agli arti inferiori.
Tuttavia la cosa importante è che lei non pare eseguire terapia anticoagulante orale, che è invece fondamentale in soggetti come le per ridurre l incidenza di tromboembolie sistemiche legate alla f.a. Parossistica.
Arrivederci
Cecchini