Utente 699XXX
salve, sono un uomo di 42 anni di età, sono alto cm. 180 e peso circa 110 kg., conduco una vita abbastanza sedentaria, da circa due anni soffro di apnee notturne per cui dormo con apposito ventilatore. nel corso dei controlli effettuati per il suddetto problema mi è stato riscontrato un valore di testosterone libero pari a 1. Attualmente ho praticamente perso quasi tutta la peluria corporea conservandone una piccola parte sul pube. i rapporti con mia moglie sono diminuiti e anche se conservo un erezione duratura i nostri rapporti terminano con il solo orgasmo di mia moglie. Io non riesco ad avere una eiaculazione da circa un anno. ho anche provato a masturbarmi ma dopo poco avverto come una mancata lubrificazione del pene e smetto perchè continuare mi provocava fastidio. non so più cosa fare vi prego di darmi qualche indicazione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
53238

Cancellato nel 2012
Gentile Lettore,
i suoi riferimenti orientano verso un ipogonadismo.
E' azzardato comunque fare una diagnosi in questa sede, sarebbe indispensabile farsi vedere da un andrologo esperto magari eseguendo nel frattempo un profilo ormonale che comprenda almeno: testosterone totale + libero, LH, FSH, PRL.
Comunque non disperi sono sicuro che ci sarà una soluzione adeguata per il suo problema.

Ci tenga informati se puo esserle di aiuto.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

spesso in associazione a situazioni inquadrabili nella "sindrome metabolica" sono presenti bassi valori di testosterone Libero con le conseguenze che lei descrive.
Si faccia seguire da uno specialista andrologo-endocrinologo ( a Pisa ne potrà trovare molti, veda eventualmente su www.andrositalia.org)che possa prescriverle accertamenti e terapie adeguate
cari saluti
[#3] dopo  
Utente 699XXX

Iscritto dal 2008
grazie x le risposte che mi avete gentilmente dato. comincerò a fare gli esami clinici x i valori del testosterone totale + libero, LH, FSH, PRL.
appena avrò i risultati se possibile li sottoporrò alla vostra attenzione e successivamente prenoterò una visita a Pisa che è il centro più vicino a me. grazie ancora per l'interessamento e spero di poter risolvere questo problema
[#4] dopo  
Dr. Sergio Longhi
24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2005
Condivido quanto consigliato dai colleghi; sarebbe interessante conoscere se assume o ha assunto farmaci. Cordiali saluti.
[#5] dopo  
Utente 699XXX

Iscritto dal 2008
no, non assumo nè ho assunto farmaci. tutti mi dicono che è comune l'abbassamneto del testosterone quando c'è la presenza di apnea notturna e sovrappeso, ma nessuno ha mai argomentato più di tanto questa affermazione
[#6] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

una visita da un andrologo-endocrinologo a Pisa : Il Dottor Domenico Canale ( www.andrositalia.org) mi sembra sicuramente utile ed opportun
cari saluti
[#7] dopo  
Utente 699XXX

Iscritto dal 2008
gentilissimi dottori, ho fatto le analisi suggeritemi dal Dott. maio e ne riporto di seguito i valori:

Testosterone 0,2 ng/mL
Testosterone libero 0,4 pg/mL
Prolattina 3180 uU/mL
Leuteotropina 0,5 mU/mL
Follitropina 1,7 mU/mL

Sarei grato se poteste analizzare i dati sopra indicati e darmi qualche indicazione, naturalmente appena finite le ferie mi recherò a Pisa per una visita specialistica.

grazie
[#8] dopo  
Dr. Sergio Longhi
24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2005
Il valore della prolattina è molto elevato, l'unità di misura riportata non è corretta. Comunque consulti un endocrinologo con urgenza, che provvederà a farle eseguire gli ulteriori esami per lo studio dell'ipofisi. L'alto vAlaore della prolattina giustifica i bassissimi valori di testosterone ed i sintomi che riferisce. Ci tenga informati.
[#9] dopo  
Utente 699XXX

Iscritto dal 2008
per ciò che riguarda l'unità di misura ha perfettamente ragione ma non ho trovato il carattere adatto. la prima lettera (u) corrisponde al carattere µ. quindi il valore è 3180 µU/mL. potrebbe dirmi cosa causa questo valore così alto?

Grazie ancora x le risposte
[#10] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

i valori di Prolattina dovranno essere confermati e potrebbero essere uno dei motivi o , il motivo, dei suoi problemi
Si faccia vedere da uno specialista, come le avevo già consigliato, senza perdere troppo tempo
cari saluti
[#11] dopo  
53238

Cancellato nel 2012
Caro Utente,

sono d'accordo con i colleghi che la invitano ad un consulto endocrinologico senza perdere tempo.

Le coinsiglierei in linea generale quando riporta i valori di esami di laboratoprio di riportare anche i valori di normalità del laboratorio che spesso variano.

Cordiali saluti
[#12] dopo  
Utente 699XXX

Iscritto dal 2008
vi ringrazio per l'aiuto che mi avete fornito a suo tempo. dopo gli accertamenti mi è stato riscontrato un macroadenoma ipofisario prolattina secernente. ho immediatamente iniziato una cura a base di eutirox, dostinex e testogel e nel giro di due settimane i valori sono tornati nella norma. inoltre il macroadenoma dopo circa un anno di cura è diminuito di diametro. grazie ancora per l'aiuto ed un ringraziamento particolare a tutta endocrinologia 2 di Pisa e al Dott. Manetti ed alla D.ssa Giovannetti che mi hanno seguito e continuano a seguirmi.