Utente 303XXX
Buongiorno dottori, mio nonno di 87 anni, fibrillante, 8 mesi fa è stato colpito da un ictus che gli ha causato: emiplegia sinistra, BPCO, disfagia, e un cattivo circolo, alla gamba sinistra, ecco qui inizia il problema, questo cattivo circolo gli ha causato delle ulcere, che stanno andando in progressiva gangrena. Il chirurgo venendo a casa, ha deciso di amputarlo con anestesia epidurale, il ricovero è previsto per venerdì 16. Ora mi pongo un problema e cioè, siccome ha la bpco, è fibrillante, non è che mi rimane sotto i ferri? Potrebbe riuscire a supportare una amputazione?! Vi prego, rispondete, stiamo davvero in apprensione!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Se esiste una gangrena i rischi di morte per tale complicazione sono superiori a quelli dell'intervento..