Utente 219XXX
Buonasera Dottore, mi scuso anticipatamente se la disturbo.
Nel 2011 ho fatto un esame presso un cardiologo completo e mi aveva comunicato che avevo un lieve insufficienza ad una orta, ma che non era rilevante, e mi aveva richiesto di effettuare un holter, che per motivi di famiglia, sono riuscito ad effettuare solo in questi giorni. Preciso quali sono i miei sintomi in modo tale da potermi dare un consulto quanto più mirato possibile.
Sono un ragazzo di 29 anni, non fumo e non bevo, pratico calcetto 1/2 volte a settimana, bevo 2/3 caffè al giorno e mangio un po' in maniera irregolare. Ho fatto delle prove allergiche e risulto essere allergico alle graminacee, cipressi e acari. La maggior parte delle volte accuso dei sintomi di stanchezza, sensazione di testa vuota e vertigini come se dovessi svenire, sudorazione forte delle mani ( solo alcune volte) senso di tachicardia e come dei dolori intorno al petto sx che non sempre sono associati alla tachicardia ma anche da soli e poi ho sempre la sensazione di non riuscire a respirare bene ma è come se ogni volta dovessi accentuare il respiro per poterlo fare in maniera profonda (e come se dovessi comandare io la mia respirazione) senso di mal di testa e con dolori nella bassa nuca. Ultimamente non sentendomi bene ho misurato più volte la pressione, che ra nella norma, ma l'unica anomalia erano i battiti troppo pochi (così mi veniva detto dal farmacista) e così mi sono adoperato per poter effettuare un holter con il seguente referto:
Ritmo sinusale con frequenza compresa tra 42 e 105 bpm. Frequenti periodi notturni di bradicardia sinusale marcata. Rare (4) extrasistoli sopraventricolari, normalmente condotte lungo l'asse nodo-hissiano, non ripetitive. Singola extrasitole ventricolare. Assenza di turbe della conduzione AV ed intraventricolare dell'impulso. Assenza di alterazioni ischemiche transitorie si ST/T.
Cosa ne pensa? Sono tanti anni che convivo con i sintomi sopra citati, ho fatto anche una cura a base di citalopram, sembra come se fossi un depresso, mentre sto in giro con la mia ragazza mi capita di non sentirmi bene, e sono costretto o a sedermi o ad andarmene dai luoghi dove mi trovo.
Mi scuso ancora. Attendo Suo consulto in merito.
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Per cio che concerne l holter, l esame risulta normale , a parte una bradicardia che non preoccupa assolutamente.
I disturbi che lei segnala parrebbero dei disturbi da attacchi di panico ed ecco forse perche le avevano prescritto il citalopram.
Esegua un ecocardiografia di controlloo per chiarire meglio il provlema della insufficienza aortica
Arrivederci
Cecchini