Utente 315XXX
Buonasera,
da circa 8 mesi io e mio marito cerchiamo una gravidanza fino ad oggi senza risultato. Nel mese di Aprile di quest'anno mi sono sottoposta a visita ginecologica senza riscontrare alcun problema e nello stesso mese, dopo spermiogramma, a mio marito è stata diagnosticata: astenozoospermia.
Nello specifico:
Metodo: masturbazione
colore: grigio opalescente
aspetto: opalescente
fluidificazione: completa dopo 40'
viscosità: normale
volume ml: 3
pH: 7,6
concentrazione spermatozoi/ml: 30.000.000
numero totale spermatozoi: 90.000.000
osservazioni microscopiche (400x):
agglutinazioni: testa/testa NO - coda/coda NO - testa/coda NO
cellule epiteliali: alcune
leucociti: alcuni
Motilità (100 spermatozoi):
a. normocinetica: dopo 60': 15 - dopo 120': 11
b. ipocineica: dopo 60':11 - dopo 120':12
c. discinetica: dopo 60': 10 - dopo 120': 11
d. agitatoria: dopo 60': 22 - dopo 120': 17
e. acinetica: dopo 60': 42 - dopo 120': 49
Morfologia (100 spermatozoi):
a. forme normali: 33
b. forme anormali: 67

Per approfondire i risultati di cui sopra, nel mese di luglio mio marito si è sottoposto a visita andrologica e a eco scrotale, ecodoppler dei vasi spermatici con il seguente risultato:
presenza di varicocele sx di II grado clinico.
L'urologo ci ha consigliato di eseguire un intervento di legatura e sezione dei vasi spermatici di sinistra manifestando, tuttavia, qualche dubbio sul possibile miglioramento dei parametri dello spermiogramma a seguito dell'intervento vista l'età (35 anni) di mio marito.

Le sarei grata se mi desse un suo parere, soprattutto, in merito alla possibilità di concepimento naturale nonostante tali parametri.
In attesa di suo gentile riscontro.
Cordialmente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Utente,la gravidanza naturale è certamente possibile,anche considerando che la coppia si definisce infertile,cioè che non riesce ad avere un figlio,qualora sia trascorso perlomeno un anno di rapporti liberi...Quanto all'utlità dell'intervento di correzione del varicocele,nel caso specifico,l'esperienza dell'andrologo è decisiva ma,considerando quanto sottolineato precedentemente, consiglierei dei cicli di terapia farmacologica,perlomeno per sei mesi,per poi ritornare sul problema,in caso di esito negativo.Ha eseguito un monitoraggio dell'ovulazione?Ha eseguito una isterosalpingografia?Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 315XXX

Iscritto dal 2013
Buongiorno e grazie di cuore per la celere ed esaustiva risposta. Per la terapia farmacologica riferita a mio marito ne parleremo sicuramente con l'andrologo (fino ad oggi ha preso solo degli integratori specifici consigliati dal mio ginecologo).
Per quanto mi riguarda, il monitoraggio dell'ovulazione mi è stato consigliato dal ginecologo ma a suo parere non prima di un anno di rapporti liberi senza successo mentre riguardo l'isterosalpingografia è un accertamento che nessuno mi ha consigliato di effettuare.
A questo punto crede sia meglio aspettare un anno di rapporti liberi o crede sia meglio seguire l'iter da lei consigliato da subito?
Cordialmente
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...certo che è singolare che sia il ginecologo a prescrivere la terapia farmacologica a suo marito,mente l'andrologo dovrà decidere quando e se suo marito dovrà oprerarsi...mentre per quanto riguarda la paziente,prenda tempo per effettuare una diagnosi anche di primo livello,banale,qual'è il monitoraggio della ovulazione...Vedo aria di confusione...Cordialità.
[#4] dopo  
Utente 315XXX

Iscritto dal 2013
Buonasera Dott. Izzo,
sinceramente non le so dire per quale motivo le cose siano andate in questo modo.
Comunque la ringrazio per i suoi preziosi consigli e, soprattutto, per averci tranquillazzato sulla possibilità di concepimento naturale.
Cordialmente
[#5] dopo  
Utente 315XXX

Iscritto dal 2013
Buonasera a tutti,
sono di nuovo qui perchè avrei bisogno di un chiarimento. Dall'ultima volta che ho scritto (agosto 2013) il mio ginecologo mi ha fatto fare 3 cicli di monitoraggio dell'ovulazione 2 dei quali con somministrazione di clomid+gonasi+progeffik. Non è successo nulla! A novembre mi ha parlato di inseminazione assistita spiegandomi in cosa consiste e dicendomi che prima dovrò effettuare l'isterosalpingografia.
A questo punto ho preso tempo perchè non mi è chiaro che senso abbia effettuare questo tipo di analisi ora (probabilmente avrei dovuto farla inizialmente proprio come consigliava il Dott. Izzo).
E' normale questo iter? Mi devo fidare di questo ginecologo o forse è il caso di guardarmi un pò intorno?
Grazie per la disponibilità,
cordialmente
[#6] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
…l'iter ginecologico del collega é condivisibile,essendo trascorso più di un anno dall'inizio della ricerca di un figlio.Piuttosto,non ci aggiorna circa la strategia terapeutica programmata per suo marito che,in ogni caso,riveste un'importanza perlomeno pari al 50 %…Cordialità.
[#7] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
cara lettrice,
con la sua età e con il liquido seminale segnalato ( non ci sono altri esami del liquido seminale che confermino o smentiscano la bassa motilità?) ci dovrebbero essere buone possibilità di conseguire una gravidanza se avete rapporti abbastanza frequenti e se non esistono particolari problematiche ginecologiche.
Una corretta valutazione andrologica è fondamentale. Non sarei pessimista circa l'età di suo marito e le possibilità di miglioramento dopo cirrezione del varicocele.
ci tenga informati
cari saluti