Utente 316XXX
Buongiorno, ho 30 anni e qualche giorno fa ho baciato una persona appena conosciuta in bocca (bacio "alla francese"). Durante il bacio per un attimo ho sentito il sapore del sangue (presumo mio, perché succhiandomi il labbro lo sentivo ancora) e comunque ho poi verificato a casa la presenza di un piccolissimo taglietto (che si era già rimarginato) sul mio labbro appunto, probabilmente creatosi durante il bacio. Siccome la persona da me baciata non so che abitudini abbia (non ho più contatti con essa, e non mi fido...) mi è venuta una bella paranoia.... mi sono esposto a rischio HIV? o all'epatite? Mi consigliate di fare qualche test e quando? Grazie infinite.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
I rischi esistono ma sono contenuti, ovviamente dipende dal soggetto incontrato

Le indico questo mio articolo in merito:


http://www.medicitalia.it/luigilaino/news/3678/Il-bacio-trasmette-malattie

Saluti
[#2] dopo  
Utente 316XXX

Iscritto dal 2013
Grazie Dottore per la pronta risposta.
Mi permetta di chiederle conferma dell'interpretazione che ho dato alla lettura del suo articolo:
dal momento che la lesione in bocca l'avevo io (che sono sicuro, almeno fino a quel giorno, di non essere infetto da malattie trasmissibili...) non dovrebbero esserci problemi di sorta, è così? Ne per le malattie "sessuali" ne per HIV ed epatiti?
Un' ultima cosa: sono un donatore AVIS, è meglio sospendere le donazioni per qualche tempo?
Grazie di nuovo
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,
Non è vero:
Per la maggior parte delle trasmissioni di MST non HIV non serve scambio di sangue o soluzioni di continuo aperte (vedasi per la sifilide, i condilomi, la gonorrea e l'herpes simplex)
Ad oggi i controlli sul sangue sono eccellenti.
Carissimi saluti