Utente 316XXX
Salve vi scrivo per avere maggiori delucidazioni su un referto relativo ad una ecografia testicolare prescrittami dal mio medico curante dopo che nell'aprile u.s., effettuando l'autopalpazione dei testicoli dopo la doccia, avevo notato una "pallina" all'interno dello scroto che da allora ho tenuto sotto controllo e che in questi 4 mesi è leggermente aumentata di volume al tatto. Dato l'esito dell'ecografia (non effettuata da un andrologo) vorrei sapere le conseguenze sulla fertilità visto che avrei intenzione di formare una famiglia.
Questo il referto dell'ecografia:
"Didimi di normale volume ed ecostruttura. Lieve dislocazione inferiore dell'epididimo di dx (nella norma) e di sx, che mostra una piccola formazione cistica di circa 5mm.
Assenza di idrocele bilateralmente.
Non segni di varicocele."
Avrei poi una ulteriore domanda: dalle stampe ecografiche risulta che il testicolo dx misura 3,38 cm può essere considerato "nella norma" come riportato nel referto o è da considerarsi anomalo?
Vi ringrazio anticipatamente per le risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

una relativamente piccola cisti dell'epididimo di solito, se dato isolato, non crea problemi alla fertilità di un uomo.

I testicoli misurati, anche se in modo non mirato, comunque, da quello che ci scrive, dovrebbero essere di volume normale.

A questo punto è arrivato il momento, se non ancora consultato andrologo, di cercarne uno con chiare competenze in patologia della riproduzione umana e con lui stabilire se e dove fare un esame completo del liquido seminale.

Cordiali saluti



[#2] dopo  
Utente 316XXX

Iscritto dal 2013
Egr. Dott. Beretta,
la ringrazio per la rapidissima e rincuorante risposta che mi ha fornito.

Seguirò il suo consiglio di eseguire una visita andrologica per fugare ogni dubbio sulla mia fertilità previo consulto con il mio medico curante.

Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, le sue future mosse sono tutte condivisibili.

Ancora un cordiale saluto.