Utente 812XXX
Buongiorno dottore.Sono un collega, medico di base affetto da miopia elevata con 10 diotrie all'occhio dx e oltre 10 all'occhio sinistro.In seguito ad una vitrectomia per corpi mobili vitreali effettuata circa quattro anni fa, si è verificato un edema maculare dopo un mese dall'operazione.Per quattro anni nulla sino a maggio dello scorso anno (52 anni di età) quando si è ripresentato un altro edema maculare-sempre a sx-che si risolve e recidiva da oltre un anno. Ultimamente è sorta una cataratta densa (sempre nello stesso occhio sx).Sono peggiorati sfuocatura e appannamento visivo. Permane distorsione dell'immagine e da pochi giorni si è associato un rimpicciolimento degli oggetti nella zona centrale di visione.
All'ultimo OCT effettuato il 16 luglio c.a. risulta anche un puker maculare.
Secondo lei l'operazione di cataratta e la rimozione del puker con eventuale iniezione di Ozurdex vitreale possono risolvere la situazione parzialmente o totalmente?
Resto in attesa di una sua gentile risposta.
Ringraziandola, porgo i più cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Giovanni Citroni
28% attività
12% attualità
16% socialità
DARFO BOARIO TERME (BS)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2011
Sicuramente la rimozione del cristallino le permetterà di vedere meglio e, probabilmente, il trattamento intravitreale potrebbe dare dei buoni risultati: si affidi comunque ad un bravo collega che sappia gestire il tutto.
Molto cordialmente
[#2] dopo  
Utente 812XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio infinitamente per la celere risposta.