Utente 700XXX
Buongiorno a tutti,volevo esporre il mio problema,cerco di essere breve e chiaro,inizio con il dirvi che lo scorso dicembre 2007 mi sono apparse delle bolle ai piedi, polpacci, braccia,sotto l'ombelico,e sul pene,mi son fatto vedere da un dermatologo mi hanno fatto la biopsia ed hanno riscontrato un Lichenportato da stress,ansia e nervoso così mi è stato detto..,ho fatto una terapia N°4 flebo al cortisone,e della pomata da mettere sulle parti colpite,vi dico che i piedi era la parte più colpita la pelle si era squamata anche sotto la pianta,poi il pene non riuscivo più a scoprire il glanda dal dolore,praticamente si era ristrettita la pelle e non mi facevo più scoprire il glande,dopo la terapia le bolle son sparite sono rimaste solo delle macchie ai polpacci ed hai piedi,poi qualche machilina sull'asta del pene,però adesso il glande riesco a scoprirlo bene a pene floscio,ma a pene eretto al massimo mi fa male,sembra che l'anello sia ancora tornato in forma,nel senso che lo scopro ma con dolore,al che non so se è il caso di fare un intervento con bisturi per asportazione dell'anello per farsì che il pene al massimo dell'erezione non mi faccia più soffrire quando scopro il glande,il problema e che da diversi mesi non ho rapporti con la mia compagna,ho provato circa un mese fa ad avere un rapporto ho dovuto interrompere dal dolore per il fatto che quando si scopre il glande mi fa male...vi ringrazio anticipatamente lascio a voi le risposte.....

complimenti per il forum davvero interessante....
[#1] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
16% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2000
Gentile Utente, il lichen soprattutto se interessate sono anche le regioni genitali va seguito pedessiquamente dal Dermatologo che l'ha in cura con terapie per uso locale e controlli seriati nel tempo, proprio per non far si che si determino restringimenti della pelle che ricopre il glande(fimosi).Non consigliati sono gli interventi chirurgici se non in casi gravi e selezionati per non determinare peggioramenti dopo l'intervento stesso(il classico caso del vedere se il gioco vale la candela).
Cari saluti
[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

fatto salvo il concetto che stiamo parlando di LICEHN SCLEROSUS genitale (esistono forme di questa patologia molto più rare a livello cutano) e probabilmente lei ha avuto un LICHEN RUBER PLANUS in precedenza sulla cute, le suggerisco la sede VENEREOLOGICA, con l'esperto di cute e mucose genitali, poichè la situazione che descrive e lo dico non per ingenerare ansie immotivate - da tal sede non è possibile dare giudizi vincolanti - necessita subito di una impostazione diagnostica e terapeutica clinica: sappia che il LICHEN SCLEROSUS, in ogni sua forma è una patologia che può e deve essere curata:

abbiamo scritto molto su questo tema, se ha la pazienza di cercare nei nostri consulti (cliccando sul mio nome a sinistra) potrà trovare molti dati ed informazioni su questa molto dibattuta e spesso misconosciuta patologia.


cari saluti

[#3] dopo  
Utente 700XXX

Iscritto dal 2008
Ringrazio molto per la tempestività delle risposte,la mia domanda una terapia locale,può essere una pomata a base di cortisone?siete molto gentili

saluti
[#4] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Ritengo che la terapia non possa limitarsi ai topici e comunque essa va indicata prescritta e seguita dal dermatologo di sua fiducia.

cari saluti

[#5] dopo  
Utente 700XXX

Iscritto dal 2008
salve Dott.Laino,volevo chiederle cortesemente visto che io abito a Latina se può indicarmi qualche struttura in zona limitrofe,oppure se può indicarmi qualche suo collega,purtroppo vivo a latina da qualche anno, questo problema me lo porto avanti da dicembre anche se ho avuto dei miglioramenti,però il dolore quando è in erezione scoprendo il glande è rimasto molto meno ma c'è questo mi priva anche rapporti con la mia compagna....la ringrazio sempre gentile...

saluti
[#6] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

non possiamo, per vari eed ovvi motivi consigliare nominativi di alcuna struttura pubblica o privata: si faccia consigliare dal suo medico di famiglia e/o di fiducia.

cari saluti