Utente 316XXX
Buongiorno a tutti, vorrei porvi il mio problema. alla fine di giugno ho avuto un rapporto sessuale completo con un uomo adulto,il rapporto fu protetto apparte per il fatto che il tizio mi eiaculò in bocca e io 'buttai giù' tutto. il giorno dopo mal di gola, placche e febbre a 38-39 il tutto sparito nel giro di 4 giorni sotto antibiotico. a metà luglio ho nuovamente avuto un altro rapporto sessuale con un altro estraneo di 42 anni che mi è venuto in bocca e li nei giorni immediatamente successivi non ho avvertito niente. ieri ho avuto un altro rapporto sessuale completo NON protetto con l ennesimo estraneo che non solo non ha voluto utilizzare il preservativo ma mi è venuto dentro. il tipo ha 47 anni, padre di famiglia, non è un tossico ma frequenta abbastanza regolarmente ragazzi come me con cui ha rapporti. un tipo attentissimo all igiene che si è disinfettato, lavato e fatto tutto una volta terminato il rapporto ma che stranamente non ha messo il preservaivo nonstante gli abbia detto che sono un donatore di sangue (non è vero). già da ieri sera ho cominciato ad avvertire mal di gola tremendo e stamani placche, per adesso laa febbre non c è anche se ogni tanto mi vengono brividi di freddo e stanotte ho sudato abbastanza.. sono preoccupato il giusto, prima di fare il test volevo sapere una vostra opinione, grazie a tutti in anticipo e buona giornata.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile ragazzo,

Il suo racconto ci deve far dire - da Venereologi - una sola cosa:
Lei sta rischiando e molto.
Rischia di contrarre qualsiasi malattia a trasmissione sessuale, HIV compresa.
L'ingestione di liquido seminale e' un evento ad alto rischio così come i rapporti sessuali non protetti.
Noi non conosciamo la sua vita, ma le significo che nulla può essere più importante di questa.
Non la getti via, si protegga SEMPRE ed esiga SEMPRE la protezione.
Per ulteriori info
http://www.medicitalia.it/luigilaino/news/3695/Valutazione-del-rischio-MST-in-un-rapporto-sessuale
Cari saluti