Utente 306XXX
Salve,
mio padre soffre di Ulcera all'alluce del piede destro da ormai 4 mesi in seguito ad un pestone ricevuto a fine marzo.
Ad oggi la ferita ancora non è sanata nonostante sia in cura da un Medico Cardio-vascolare da Maggio.
Ha già sofferto della stessa malattia altre 2 volte, alla mano destra e al piede sinistro, curate dallo stesso medico e oggetto di intervento chirurgico.
In questo caso, non essendoci infezione all'osso, il medico reitiene che non ci sia bisogno di intervento.
Il problema è che, a parte la lunga terapia, ha forti dolori continui alla parte malata durante tutto l'arco della giornata, che ne provoca disturbi del sonno e insonnia da molti mesi.
In seguito ad esami svolti nei casi passati, è risultato NON diabetico.
Non risultano infezioni all'osso (testimoniate da radiografia) e problemi di circolazione (esame eco-doppler) risalente all'anno 2008.
Attualmente la cura giornaliera assegnatagli dal medico è la seguente:

- Pediluvio in euclorina per 20 minuti;
- Purilon Gel sulla parte malata;
- Fasciatura della parte malata con garze sterili;

A seguito di ultima visita gli è stato prescritto l'utilizzo di antibiotico per 3 volte a settimana.
Per combattere i forti dolori sta assumendo ormai con frequenza giornaliera(2 volte) il medicinale OKI in bustine.
Sempre per i forti dolori gli è stato somministrato il farmaco PALEXIA COMPRESSE da 50 mg che però sono state sospese a causa dell'effetto NULLO apportato.
Vorrei avere un vostro parere circa quanto sopra esposto, oltre ad eventuale visita specialistica presso altri medici o centri specializzati di Vostra conoscenza.
In attesa di Vostro cortese e celere riscontro, porgo cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Andrea Felice Armenti
20% attività
0% attualità
8% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2012
gentile utente,
per quanto abbia scritto in maniera davvero dettagliata la situazione di suo padre,
la patologia di cui soffre deve essere inquadrata con una visita de visu.
Al policlinico Umberto I di Roma, il centro di chirurgia plastica ha un ambulatorio apposito per il problema di suo padre.
Glielo consiglio.

cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Pietrino Forfori
36% attività
20% attualità
16% socialità
SAVONA (SV)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile utente
Le lesioni distali che stentano a guarire , accompagnate da dolore potrebbero riconoscere un 'origine vascolare .
Un Ecocolordoppler recente sarebbe molto utile per inquadrare meglio il caso e fornire utili indicazioni per una terapia appropriata al collega che visiterà suo padre
A disposizione