Utente 214XXX
Gentili Medici vi espongo in breve il mio piccolo problema

Ogni tanto mi compaiono sul viso dei brufoli che ho evitato di toccare perchè in passato, proprio la mia imperizia nel cercare di "premerli" mi ha lasciato sul viso dei piccoli segni. Lo scorso inverno ho fatto 2 sedute di trattamento laser co2 frazionato che mi ha dato un risultato soddisfacente.
Circa 2 settimane fa purtroppo mi comparve un brufolo nell'area zigomatica di sinistra,non l'ho toccato, ho applicato un farmaco a base di gentamicina e betametasone come faccio in questi casi ma purtroppo complice anche il fatto di poggiare inevitabilmente la faccia sul cuscino di notte (credo) il problema non si è risolto ed è rimasta una macchiolina.

Non vi chiedo ovviamente una valutazione e un'eventuale indicazione terapeutica ma vorrei solo sapere quanto tempo debba passare in linea generale dalla comparsa del brufolo prima di applicare eventuali prodotti che ho utilizzato in passato quali ad esempio idrochinone, isospot locoidon ecc.

Questo ve lo chiedo perchè una volta un dermatologo mi prescrisse l'applicazione di acido glicolico al 15% su un brufolo ancora infiammato e ne venne fuori un disastro.
L'unica indicazione che posso darvi per farvi prefigurare meglio la situazione è che al momento toccando la cute dov'è presente la macchia non avverto più dolore,immagino il gentalin abbia spento l'infiammazione e non ci sia del pus però c'è la macchia.
Nel ringraziarvi per l'attenzione che vorrete dedicare al mio quesito vi porgo i miei più cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Alberto Diaspro
28% attività
4% attualità
12% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Buongiorno
per quanto da Lei riferito appare indicato, pur in assenza di una visita che consenta di valutare al meglio il problema, attendere. La macchia potrebbe infatti essere un esito del tutto temporaneo e scomparire nel giro di qualche settimana.
In ogni caso é sconsigliabile l'ulteriore applicazione di prodotti topici al fine di consentire alla cute un normale processo di guarigione.
Attenderei almeno un paio di settimane utilizzando una protezione solare a schermo totale come unico prodotto durante le ore diurne.
A distanza di due-tre settimane sarà quindi possibile rivalutare l'eventuale problema, si affidi ad un professionista, e le relative medicazioni topiche.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 214XXX

Iscritto dal 2011
Ringrazio molto il dottor Diaspro per la tempestività della risposta e per il prezioso suggerimento.
Nel mese di settembre fisserò un appuntamento con uno specialista.Mi dica solo una cosa,forse può sembrare una domanda un pò stupida ma meglio togliersi ulteriori dubbi,la protezione solare va applicata anche quando si è in casa?
Da un pò di tempo ho cominciato a lavare il viso quotidianamente con un sapone molto delicato ,posso applicarlo sulla zona in questione?
Normalmente il viso lo lavo al mattino con il sapone ma mi domando se non sia consigliabile anche lavare il viso dopo alcune ore dall'applicazione della protezione solare.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Alberto Diaspro
28% attività
4% attualità
12% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2013
Buongiorno
la protezione solare (a schermo totale 50+) va applicata almeno un'ora prima dell'esposizione al sole e ripetuta almeno due volte nella giornata. Considerata la stagione il consiglio é di applicarla ogni giorno, almeno sulla sede interessata.
Il viso lo lavi secondo sue abitudini, non in base all'utilizzo di medicazioni topiche: tenga conto che anche se water-resistant dopo qualche ora la preotezione viene meno se non si esegue un'ulteriore applicazione.
Questo serve a prevenire discromie dell'area interessata, dovute all'effetto del sole sulla pelle in guarigione.
Cordialmente