Utente 316XXX
Buonasera,
sono in vacanza con la famiglia in montagna e 5 giorni fa mi sono procurato una feritina alla gamba. Ho disinfettato ma non ho dato troppo importanza. Ora mi stanno venendo un pò di pensieri. Sarebbe il caso di fare un'antitetanica o dopo 5 giorni può essere inutile? Su alcuni siti parlano di un limite di 24 ore, ma io spero che mi possa ancora coprire. Premetto che non sono vaccinata, ma dall'ansia che mi sta venendo al ritorno farò il richiamo di quella che avevo da bambina. Saluti
[#1] dopo  
Dr. Piero Alessandro Casonato
28% attività
0% attualità
16% socialità
()
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
1)il bacillo del tetano di solito si sviluppa su ferite lacero-contuse, non ben disinfettate e " sbrigliate ", dove non giunge l'ossigeno.
2) la somministrazione di immunoglobuline ( anticorpi ) umane , che sono derivati del sangue, copre nell'immediato , il rischio tetano, ma espone alla possibilità di conseguire altre malattie. Sta , quindi , a Lei decidere.

Io , nella sua situazione, farei solo il richiamo della vaccinazione contro il tetano. Se possibile ,lo farei subito.

Cordiali Saluti