Utente 316XXX
Buongiorno Dottori,
vi ringrazio per il lavoro svolto. Ho 30 anni e anni e circa 7 anni fa sono stato operato di safena grande e piccola ad entrambe le gambe migliorando la situazione. Ora la gamba SX presenta una nuova vena che scende fino la piede che deve essere ri-operata, inoltre all'interno del piede presento molte vene varicose visibili. Ora nell'ospedale del sistema sanitario nazionale mi hanno detto che le varici al piede non le tolgono, ho provato quindi a consultare un dottore privato che pratica scleromousse, e mi ha detto che può trattare le vena della gamba ma non le vene del piede perché vi sono presenti molte terminazioni nervose. Ora quello che volevo chiedervi è come si devono trattare le vene varicose del piede? vi è un trattamento indicato e perché i dottori si rifiutano di operare le vene del piede? Sentivo parlare in alcuni forum di microincisioni del piede, ma è davvero così rischioso?

Grazie
Cordiali Saluti
[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
la regione anatomica in questione rappresenta effettivamente un punto relativamente "sensibile" e richiede perizia ed esperienza, prestandosi maggiormente al rischio di complicazioni soprattutto per la scleroterapia.
Non mi risulta che le prestazioni erogate dal SSN escludano la tecnica delle flebectomie con microincisioni, che sembrerebbe indicata nel Suo caso.
[#2] dopo  
Utente 316XXX

Iscritto dal 2013
Buongiorno Dott. Piscitelli, ho effettuato visita oggi in ospedale SSN e mi hanno confermato che potranno incidere anche interno piede anche se faranno il meno possibile per ridurre rischi. Stavo quindi valutando se far intervenire i chirurghi anche nell'interno piede, quindi volevo chiederle in funzione alla sua esperienza, che percentuale di rischio vi è di danneggiare nervi operando vene varicose interno piede? Dato che esse mi causano un disagio psicologico ed immagino che in futuro potrebbero aggravarsi, le chiedo se secondo lei è il caso di intervenire chirurgicamente in questa area di interno piede sx.

grazie molte
cordiali saluti