Utente 701XXX
mi rivolgo a Voi per sottoporVi un problema legato all'insorgere di problemi di erezione, ovvero al mantenimento della turgidità, che mi stà creando problemi nel mio rapporto di coppia. Ho subito nel corso degli ultimi due anni due interventi per un ganglioglioma nel terzo ventricolo, fortunatamente risolutivo è stato il secondo intervento. Dopo il secondo intervento si sono manifestati alcuni episodi di perdità della turgidità durante il rapporto che mi stanno creando problemi , ovvero mi condizionano durante l'inizio del rapporto sessuale. Fortunatamente ho una fidanzata che comprende e mi asseconda , non fosse solo che è psicologa ma che per etica non interviene (almeno direttamente). Ho svolto analisi ematiche ed i valori di testosterone, LH ed altri valori ormonali risultano nella norma. Non vorrei a questo punto essere caduto in un circuito da ansia da prestazione. Ringrazio per eventuali suggerimenti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,

penso che il suo problema possa essere collegabile a fattori organici, (quali terapie ha dovuto seguire dopo gli interventi chirurgici ?
Ne parli con uno specialista andrologo e, magari dopo aver verificato la normalità "strutturale", faccia una visita psicologica
cari saluti
[#2] dopo  
Utente 701XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio per la cortese e celere risposta, dopo l'intervento non ho dovuto seguire alcuna terapia particolare, ho assunto esclusivamente a scopo preventivo dintoina. A questo punto mi chiedo se un pò di ferie, dato che per i suddetti motivi sono 4 anni che non prendo congedi, mi siano di aiuto. Seguirò comunque i Suoi suggerimenti.
[#3] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

la dintoina, qualche volta, si associa a problemi di disfunzione erettile
faccia delle belle ferie e veda di ri-affrontare il problema, con maggiore tranquillità, successivamente
cari saluti
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
se desidera avere più informazioni dettagliate su queste tematiche le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:
http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=22450.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#5] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
sono daccordo con il collega Pozza