Utente 316XXX
Buongiorno,
vi scrivo per chiedervi il parere riguardo ad alcune complicazioni che sto affrontando in seguito ad una devitalizzazione.
Quattro giorni fa mi sono recata dal dentista in quanto avevo un leggero dolore nella parte sinistra della mandibola, in corrispondenza del dente N. 20, che mi faceva un po' male durante la masticazione e mi sembrava si muovesse leggermente.
Circa sei mesi prima il mio dentista aveva dovuto fare un'otturazione su quel dente passando molto vicino al nervo, e mi aveva anticipato che c'era una probabilità del 40% circa che potesse morire.
La visita ha messo in evidenza che quest'eventualità si era verificata. Il dentista ha quindi provveduto a pulire i canali e a chiudere il dente con una pasta provvisoria, nonchè a forare la gengiva sotto il dente per fare uscire il pus.
La sera stessa, svanita l'anestesia, ho cominciato a sentire un forte dolore al dente operato e il giorno dopo, su consiglio del dentista, ho iniziato una cura antibiotica con Dalacin C (3 compresse al giorno da 300 mg) che dovrebbe durare per 7 giorni.
Il dolore al dente è notevolmente diminuito, ma da ieri (secondo giorno di cura), la guancia ha cominciato a gonfiarsi molto e tutt'ora, dopo tre giorni di assunzione, non noto alcun miglioramento: la guancia continua ad essere molto gonfia, la gengiva sotto al dente in questione si è anche gonfiata parecchio e faccio fatica ad aprire la bocca e a deglutire, penso per via dei linfonodi ingrossati.

Vorrei chiedervi se, secondo il vostro parere, questa situazione è normale, e necessita di un po' di tempo affinché l'antibiotico possa fare effetto, o se invece è il caso di richiedere una visita dentistica prima di lunedì.

Vi ringrazio anticipatamente per l'attenzione e vi saluto cordialmente.
[#1] dopo  
Prof. Ferdinando D'Avenia
20% attività
4% attualità
0% socialità
PARMA (PR)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2013
Buonasera.
Richieda il prima possibile una visita odontoiatrica per trattare a livello dentale l'ascesso che si sta sviluppando al di sotto del dente. Continui l terapia antibiotica. La terapia locale (riaprire il dente e disinfettarlo all'interno) abbinata alla terapia sistemica per bocca risulta essere molto efficace.
[#2] dopo  
Utente 316XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille per la risposta, mi atterrò al suo consiglio.

Cordiali saluti