Utente 317XXX
Buongiorno,
sono un ragazzo di 20 anni che a giugno 2013 ha avuto un episodio di pneumotorace spontaneo destro con collasso totale del polmone.
a distanza di un mese dall'episodio, risolto tramite drenaggio, ho effettuato la tc, dalla quale risulta ottima riespansione del polmone e assenza di distrofia bollosa.
L'episodio di pneumotorace era avvenuto durante l'attività fisica in palestra, sollevando carichi importanti.
Lo specialista mi ha detto che a distanza di due mesi posso tranquillamente riprendere le attività sportive evitando la subacquea.
è consigliabile riprendere l'attività fisica in palestra? ovviamente mantenendo bassi carichi di lavoro almeno per i primi tempi.
è opportuno, prima di riprendere attività sportive, effettuare un'altra tac o visita specialistica per valutare ulteriormente la presenza di eventuali bolle o fattori di rischio?
Resto in attesa di gentile risposta, grazie.
[#1] dopo  
Dr. Alberto Emiliano Baccarini
24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
Gentile utente, quello che le ha detto il collega medico di famiglia risponde al vero. Infatti accertata l'assenza di patologia bollosa e la completa riespansione del polmone, può tranquillamente praticare sport di tipo non agonistico, evitando chiaramente traumi e sforzi di tipo barometrico, cioè quelli in cui sia richiesta una esagerata variazione di pressione endopolmonare, tipo subacquea, paracadutismo, sollevameto pesi. Saluti.