Utente 317XXX
Buongiorno, sono un ragazzo di 20 anni, vi scrivo perche ho un problema,vi spiego rapidamente, durante l'adolescenza praticavo l'autoerotismo, ma lo praticavo in un modo diverso dal normale, , cioe con le dita stimolavo la parte del glande, il problema è che circa 2 giorni fa, la mia ragazza ha provato a masturbarmi ma senza risultati,lo ha fatto nel classico modo, e io non ho provato alcun piacere,mi spiego meglio, il fatto di essermi masturbato sempre in un modo diverso puo portarmi problemi nel provare piacere stimolando il pene, nel classico modo?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cro Utente,la sensibilità è un patrimonio soggettivo che non si può esportare ad altri...Ha problemi nella evaginazione del pene sul glande?Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 317XXX

Iscritto dal 2013
Gentile dottore la ringrazio per aver riposto, non ho questo tipo di problema, il problema sta sorgendo perche avendo da poco sperimentato la sessualità con il sesso opposto, sto notando che stimolando il pene nel classico modo non trovo alcun piacere, bensi riesco a raggiungere l'orgasmo solamente nel modo in cui sono abituato, e questo mi preoccupa molto, cosa mi consiglia di fare lei dottore?
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...certamente Le consiglio di non drammatizzare e,con un po' di pazienza,vedra' che il quadro clinico si chiarira' spontaneamente.Va da se che sia una buona opportunita' per sottoporsi ad un routinario controllo andrologico.Cordialita'
[#4] dopo  
Utente 317XXX

Iscritto dal 2013
la ringrazio per la disponibilita,cordiali saluti