Utente 222XXX
Salve, vi ringrazio per lo splendido servizio e vi racconto subito quello che mi è successo.

Circa tre settimane fa ho avuto un rapporto non completo con una donna di cui non ho alcuna informazione riguardo lo stato di salute. Ci sono stati dei baci profondi, una reciproca masturbazione e per qualche secondo ho leccato il seno di questa persona. Sebbene, da quanto so, questi comportamenti non dovrebbero essere a rischio per l'HIV, quello che mi fa paura è che dopo il rapporto questa donna mi ha detto di aver avuto da poco una bimba e che attualmente allatta. La domanda dunque è: nel caso vi fossero state tracce di latte materno sul seno avrei potuto contrarre l'HIV leccandolo? Mi consigliate un test (per hiv o altre malattie)? Per completezza d'informazione, da una settimana circa ho un linfonodo ingrossato alla base del collo (a sinistra), alcuni episodi febbrili (37.5/37.8 alla sera), un continuo mal di testa e una forte stanchezza.

Aspetto un consiglio e vi ringrazio nuovamente. Salve e cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente
Nel lette materno il virus HIV e' presente
Per parlare di rischio di trasmissione bisogna ipotizzare ingestioni da allattamento.
Pertanto mi appare una modalità non ricevibile.
Cari saluti
[#2] dopo  
Utente 222XXX

Iscritto dal 2011
Gentile dottor Laino,

la ringrazio per la rassicurante risposta. Escludendo l'HIV crede sia il caso, in base alla sintomatologia che le ho descritto, effettuare dei test per qualche malattia sessualmente trasmissibile?

La ringrazio e le auguro una buona giornata.
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
In questi caso consiglio in luogo di esami inutili, una buona visita venereologica, per fare il punto della situazione con l'esperto delle MST (il Venereologo appunto)
Carissimi saluti