Utente 109XXX
buonasera,donna 35 anni fibromialgica ora mi è stata diagnosticata allergia (inalanti)
aspergillo(muffe)
olivo
graminacee
i miei sintomi sono tosse secca e dispnea,attualmente sto utilizzando formodual mattino e sera e ventolin al bisogno,sono in attesa di visita otorino piu fibrolaringoscopia e controllo pneumologico volevo sapere se il vaccino nel mio caso sarebbe consigliato,ma con gli alimenti posso stare tranquilla?esempio olive o granoturco segale ecc....grazie buonasera

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Il vaccino si usa nei confronti di un allergene e quindi bisogna individuare quello più importante nella sua situazione. Gli alimenti c'entrano solo se ha realmente sintomi orali e gastroenterici quando mangia gli stessi. Le olive non provocano nessuna allergia ma solo il polline dell'olivo.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 109XXX

Iscritto dal 2009
grazie dottore!,l'allergene piu importante sono le graminacee che hanno dato quattro segni positivi rispetto agli altri che ne hanno dati due,sintomi orali non ne ho,è iniziato tutto con tosse secca insistente e crisi asmatiche,è necessario fare esami sangue per confermare allergia?grazie buonasera
[#3] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
No, quando non ci sono dubbi per la relazione del test con i sintomi non bisogna fare il dosaggio sul sangue. Solo se ci sono delle perplessità. Il vaccino ha l'indicazione quando si hanno disturbi respiratori come Lei descrive. Inoltre esiste la totale rimborsabilità da parte della Regione Lombardia.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 109XXX

Iscritto dal 2009
buongiorno,la ringrazio, le chiedo un'ultima cosa: chi mi deve prescrivere vaccino?specialista pneumologo?allergologo?medico di base ?e di cosa si tratta?grazie
[#5] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Generalmente viene prescritto dall'allergologo, ma anche dal pneumologo. Dipende dalle proprie competenze e attività.
Si tratta di gocce o compresse da appoggiare sotto la lingua una volta al giorno per 3 mesi prima della stagione. Questo ciclo si ripete per 3 anni.
Cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 109XXX

Iscritto dal 2009
la ringrazio molto, gentilissimo!!sentirò il pneumologo che devo vedere il mese prossimo,buona giornata