Utente 317XXX
Ho intenzione di farmi un piercing al trago. mi hanno detto però che passano di lì terminazioni nervose e vorrei sapere se può essere pericoloso effettuare un piercing in quella parte del corpo e quali sono le conseguenze nel caso il piercing toccasse i nervi. Grazie per l'attenzione
[#1] dopo  
Dr. Paolo Forni
24% attività
0% attualità
4% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2013
Buongiorno, vorrei fare un po' di chiarezza sull'anatomia dell' orecchio riguardo la sua innervazione. I nervi del padiglione auricolare sono motori e sensitivi. I nervi motori, destinati ai muscoli estrinseci e intrinseci del padiglione, sono rami del nervo faciale. L’innervazione sensitiva è assicurata principalmente dal trigemino e dal plesso cervicale. Il trigemino provvede all’innervazione del trago e della parte ascendente dell’elice con il nervo auricolotemporale (mandibolare); il plesso cervicale, mediante il nervo grande auricolare, innerva tutta la faccia mediale e la maggior parte della faccia laterale del padiglione. La cute della conca riceve fibre sensitive dal vago e dal glossofaringeo, che provengono per lo più dal ramo auricolare del vago. Detto questo spero sia chiaro che che, come ogni in ogni parte del nostro corpo, la cute è attraversata da vasi e nervi quindi la penetrazione di un corpo estraneo può causare danni talvolta minimi o insignificanti talvolta gravi, nello specifico comunque essendo il trago una parte cartilaginea periferica i rischi sono minimi. Considererei piuttosto l'importanza dello stesso per la percezione spaziale dei suoni ed i rischi anche gravi se si instaura un quadro infettivo.
Cordialmente