Utente 175XXX
Cari dottori sono molto preoccupata perchè un paio di mesi dopo il parto (3 mesi fa) ho notato sulla parte interna sinistra della mandibola una pallina dura ossea coperta di gengiva normale sotto cui si intravede il bianco dell'osso. Sono certa di averla notata già in passato, ma non ricordo più quanto tempo fa, perchè, avendola giudicata una radice un po in fuori, non le avevo dato importanza. Ora credo si sia un pò ingrandita e acuminata (ad una estremita c'è proprio una puntina) dato che stavolta invece guardandola mi sono cosi preoccupata... Si trova un pochino sotto il primo premolare e sembra essercene una piccolissima anche sotto il canino accanto. Sulla destra sembrano essercene due nelle stesse posizioni ma piccolissime.

Ho letto e visto le foto online dei tori mandibolari e sembra identica.
Sono stata allora dal mio dentista, c'era il figlio del titolare, odontoiatra anche lui, che ancora prima di guardarmi in bocca ha detto "esostosi"!, poi ha guardato e toccato, confermando la diagnosi e la presenza di quelle più piccole. Ha commentato che è tutto ben fisso e immobile mentre i tumori sono attaccati solo da una parte quindi potevo stare tranquilla. Mi ha fatto fare due piccole radiografie x la carie (che non c'era) e una pulizia dei denti. Quando ho fatto la pulizia c'era l'igienista dentale e anche lei mi ha parlato di toro mandibolare. Subito dopo è arrivato il dentista titolare dello studio e quando gli ho detto della mia preoccupazione ha guardato in bocca e senza nemmeno toccare ha commentato "ah x quell'osso? ma no.. le han gia detto di stare tranquilla vero? pensi piuttosto ai denti storti che ha"...... Bha, insoddisfatta di essere stata cosi congedata ho cambiato dentista, questa nuova dottoressa è anche specializzata in chirurgia generale. appena mi ha aperto la bocca ha detto che ne vede tanti, tutti in quella posizione ma che non sa xè vengano queste cose e ha voluto assolutamente una panoramica, dicendo che x come si presentava era una formazione benigna ma voleva vedere lo stesso la panoramica. Spaventata dall'idea di un tumore dell'osso mandibolare, le ho chiesto se almeno sarebbe stato l'esame risolutivo x vedere un tumore e lei ha detto assolutamente di si.
Fatta OPT: "non si rilevano margini riferibli a lesioni apicali degli elem dentari inf e sup. Non alterazioni morfostrutturali focali a livello mandibolare. non residui radicolari. rapporti articolari temporomandibolari nella norma".
Torno dalla dottoressa che guarda e riguarda la opt, mi fa rimettere sul lettino e mi rivisita, dice che la formazione risulta radiograficamente silente (ossia non si vede) ed è quindi cosi confermato che è benigna e che non ci sono tumori.
E' cosi? perchè non si vede la mia formazione all'opt? forse xè essendo di osso normale non si distingue dalla mandibola? è vero che un tumore si sarebbe visto xè ci sarebbe stata anche tutta una particolare vascolarizzazione e posso stare tranquilla?
[#2] dopo  
Dr. Maurizio Macrì
32% attività +32
4% attualità +4
16% socialità +16
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2013
Gentile paziente,
stia tranquilla , dal racconto che fa direi che trattasi proprio di esostosi. La sede è tipica ed usuale.
L'ha visitata più di un collega , ha fatto l'OPT , da ultimo l'ha visitata anche un chirurgo.
Se ne dimentichi e non pensi ad altre cose .
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Armando Ponzi
48% attività +48
20% attualità +20
20% socialità +20
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Gentile paziente ,
per rispondere alla sua domanda, la OPT è inadeguata per mettere in evidenza una esostosi ma sarebbe stata necessaria una CBCT (ConeBeam) o un Dentascan.
Stante la storia che riferisce mi associo alle valutazioni del collega. Stia serena e si goda il suo bambino.
Cordiali saluti