Utente 317XXX
Salve Dottori

Ho 36 anni e peso 95kg e sono alto 1.85. Da Gennaio 2013 ho iniziato una cura anti ipertensiva con Plaunac 20 in quanto la pressione sistolica mi dava picchi di 160/170 con la minima che raramente scendeva sotto i 90. (2 corse in pronto soccorso)

Premetto che faccio vita sedentaria ma sto per mettermi a dieta e entrare nell'ottica di fare sport aerobico; inoltre da circa 2 anni ho smesso di fumare in quanto già avevo le prime avvisaglie pressorie e soprattutto perché nel 2007 sono stato ricoverato per una fibrillazione atriale - definita parossistica - durata circa 16 ore.

Da tutti i controlli fatti: Prova sotto sforzo, Holter delle 24h, ecografie al cuore non sono mai emerse anomalie cardiache. L'ultimo ciclo di questi controlli risale a quasi due anni fa. Ad ora non ho sintomatologie particolari tranne qualche isolata extrasistole (doppiette) che sono del tutto regresse con l'assunzione di Kavanz prescritto dalla mia analista.

Ora, il motivo per i quale vi scrivo è questo.
Da Luglio prendo mezza pasticca di Plaunac perché la minima scendeva troppo per via del caldo (dietro consiglio del mio curante) arrivava anche a 62 a riposo, adesso i valori in media sono ritornati tra i 135/80 120/75 ma misurando la pressione spesso (specie dopo i pasti) noto - come oggi - un valore differenziale che oscilla dai 70 ai 60:

141/77 - 139/79 - 140/67 - 137/76 - 145/76 - 149/87 ad esempio sono le misurazioni che mi sono divertito a prendere da questa mattina. Non ho sintomi particolari eccetto un po di fiacca e senso di dispnea che non so se associare a ciò in quanto soffro di rinite allergica e ieri ho fatto giardinaggio.

In riferimento ai valori di cui sopra cosa mi consigliate? faccio nuovi controlli cardiologici o è frutto della terapia dimezzata di Plaunac o posso stare tranquillo per l'entità dei valori?

Vi ringrazio anticipatamente per le vostre risposte

PS: Aggiungo che ho un calcolo al rene sinistro (reni a ferro di cavallo) non di calcio (renella) che dovrò abbattere con la prossima terapia.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Beato lei che si diverte a misurarsi la pressione arteriosa...
I valori che lei riporta son nella norma, li misuri periodicamente senza farci una malattia, specialmente quando arrivera il primo freddo, che probabilmente le causera un aumento dei valori.
Arrivederci