Utente 669XXX
buonasera gentilissimi Dottori,
sono una ragazza di 30 anni e circa 6 giorni fa ho avuto uno sfogo di herpes Zoster sulla zona addominale. Il medico di famiglia, riconosciuta ad occhio la lesione (tipica del virus, ovvero piccole bolle con vesciche piene di liquido, disposte a grappolo) mi ha prescritto una cura di 5 giorni con Aciclovir 400mg per via orale (seguendo le istruzioni di assumere una cpr ogni 4 ore, per un totale di 5 al giorno), più applicazione locale di pomata di aciclovir (senza preciso termine), terapia che ho iniziato immediatamente (il 2° giorno di sfogo).
Ora, il mio dubbio è questo: sia sul foglietto illustrativo del farmaco, sia in altri siti di illustrazione dell'applicazione del farmaco, ho letto che per lo zoster è necessario il dosaggio da 800mg x 7 giorni.
chiedo dunque a Voi, è forse possibile che la terapia "ridotta" prescrittami sia semplicemente adattata alle ridotte dimensioni della lesione (4,5 cm x 1,5 cm)? continuo con questo dosaggio oppure comunico questo mio stesso dubbio anche al mio medico?
ringrazio per l'attenzione,
cordiali saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
Effettivamente la terapia dello zooster in adulto immunocompetente è solitamente quella da lei ricavata, ma le terapie possono essere adattate dal medico a seconda del quadro clinico .
Suppongo quindi che la riduzione posologica sia stata ragionata.
Cordialità