Utente 430XXX
Gent. Dottori,
sono affetta da glomerulonefrite di tipo IGA diagnosticata otto anni fa ma sotto controllo (attualmente senza medicinali) e diabete di tipo 2 sorto nel corso della mia seconda gravidanza e rimasto dopo il parto, trattato con tesavel.
Vorrei avvicinarmi quanto più possibile alla dieta latto-ovo-vegetariana non per motivi etici quanto per allontanare quanto più possibile il momento dell'insufficienza renale.
Sono normotesa, la proteinuria è al di sotto di 1 g/die, la creatinina è nella norma, la glicemia è normale (con l'ipoglicemizzante e tanta attenzione nell'alimentazione).
Internet è pieno di informazioni contraddittorie quanto poco attendibili.
Pensate sia utile eliminare le c.d. proteine nobili?
Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Remo Luciani
28% attività
4% attualità
16% socialità
BENEVENTO (BN)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
Egregia signora,
L'utilizzo di diete vegetariane o fortemente ipoproteiche si utilizzano negli stadi molto avanzati di malattia renale cronica; nel vostro caso la funzione e' buona e la proteinuria e' sotto controllo.in tal senso l'approccio dietetico da Lei proposto e'errato.continui una dieta i prosodica ed ipoglicidica con intake proteico di 0,8 grammi/kg privilegiando proteine nobili (carne e pesce).
Un caro saluto
[#2] dopo  
Utente 430XXX

Iscritto dal 2007
Egr. dottore,
La ringrazio per la risposta, Le chiedo però una precisazione.
Tenendo conto che non voglio eliminare totalmente la carne (il pesce già mi piace poco) ma limitarne fortemente il consumo (per intenderci io mangiavo 6 porzioni di carne o pesce a settimana vorrei scendere a max 1), ciò sarebbe inutile o addirittura dannoso nel mio caso?
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Remo Luciani
28% attività
4% attualità
16% socialità
BENEVENTO (BN)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2012
egregia signora,
scendere a max 1 porzione di carne a settimana è come già espresso nel consulto precedente estremamente dannoso: in tal modo si andrebbe ad eliminare una quota importante di aminoacido essenziali senza motivo. La sua situazione renale non necesita DELL'APPROCCIO DIETETICO DA LEI PROPOSTO è inutile e dannoso.
Cordiali saluti