Utente 794XXX
buongiorno,
da qualche mese dopo parecchi anni di inattività ho ripreso a fare sport. Prima lunghe camminate..poi corsette per 6 km e ora ho ripreso qualche allenamento a calcio e ciclismo in mtb (35/40 km al giorno). Ho preso il cardiofrequenzimetro per avere un idea dei battiti sotto sforzo. Andando in mtb ho notato che sono sui 140 di media (quando magari aumento il passo vanno sui 150/160). Ieri mentre facevo allenamento di calcio durante la partitella...durante gli scatti andavano anche sui 170/180..ma una volta il cardiofrequenzimetro mi segnava addirittura 211. Non avendo eseguito un riscaldamento idoneo non avevo "rotto il fiato" in precedenza. Però mi sembrano un numero spropositato. Ho eseguito una visita cardiologica a maggio perchè sono ansiosa e soffro di fastidiose extrasistole. Mi è stato fatto un ecocardiogramma da cui è risultato che il mio lieve prolasso alla mitrale non è peggiorato nel tempo e in cui il cardiologo mi ha detto che posso eseguire sport senza problemi. Lo scorso anno avevo effettuato sempre una visita cardiologica con elettrocardiogramma e anche quella era nella norma. Durante le varie visite per l'idoneità che eseguivo in passato per calcio..ho sempre avuto sotto sforzo i battiti che salivano velocemente...mi era stato riscontrato un piccolo soffio..però dalle ultime visite con il cardiologo non ne ho più sentito parlare. Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Tenga presente che mantenere 140 di frequenza per lunghi periodi non fa bene ad alcun cuore, neppure al piu' sano e giovane.
Arrivederci
[#2] dopo  
Utente 794XXX

Iscritto dal 2008
grazie della risposta Dottore...ho omesso di dire la mia età 32 anni e peso 48 kg per 164 cm...per cui Lei mi dice che 140 battiti sono una frequenza elevata? per fare un allenamento che non mi sforzi troppo che soglia dovrei tenere? dice che è il caso che ne riparli con il mio cardiologo? grazie infinite
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
il discorso e' piu' lungo...: lei vede mai un gatto, un cane od una animale che non sia uomo che fanno sport?
Non sono troppi 140 bpm....e' possibile, ma lei deve considerare che il nostro cuore e' come un'autoclave di una villetta monofamiliare.
Se lei la stessa autoclave la mettesse a pompare acqua per un condominio di 5 piani, secondo lei, l'autoclave dura di piu' o di meno?
[#4] dopo  
Utente 794XXX

Iscritto dal 2008
si certo intendo il discorso, però visto che ho bisogno di fare sport e lo faccio per 1h/1h-30 giornaliere...dovrei fare una cosa salutare...se mi dice che secondo lei la soglia da tenere è inferiore per fare che il cuore non ne risenta...abbassavo l'intensità...son un soggetto ansioso per cui anche a riposo il mio battito a volte tende ad essere elevato..
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
a maggior ragione lei dovrebbe camminare a lungo ed andare in bicicletta.
E' un buon modo per ridurre la frequenza cardiaca.
Arrivederci
[#6] dopo  
Utente 794XXX

Iscritto dal 2008
cercherò di fare i miei allenamenti quotidiani stando attenta a non esagerare...la ringrazio!!