Utente 112XXX
Buonasera,
Mio marito è stato operato all'età di 8 anni per ritenzione testicolare sinistra e ancora adesso ha un testicolo più grande dell'altro...
Stiamo provando ad avere bambini da diverso tempo e stiamo per fare tutti gli esami del caso (io i miei e lui l'analisi del seme).
Le mie domande sono queste: oltre all'analisi del seme sarebbe il caso che facesse anche una visita dall'andrologo visto che non ha mai fatto nessuna ecografia al testicolo da che è stato operato? O magari sono controlli che si fanno dopo una certa età? Lui adesso ha 34 anni.
Ho letto che il tumore al testicolo è più frequente in casi di criptorchidismo, è vero?
Basta un'analisi del seme per vedere se è tutto ok?
E' possibile che il nostro problema "infertilità" sia legato all' operazione che ha fatto da piccolo?

Vi ringrazio in anticipo per la risposta e vi saluto cordialmente

C.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Militello
48% attività
20% attualità
20% socialità
PONTECORVO (FR)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Gentile Utente. Lo spermiogramma è sicuramente un ottimo inizio, ma come lei ben dice è obbligatorio eseguire anche una ecografia scrotale con ecocolordoppler dei vasi spermatici presso un andrologo di fiducia.
Rimaniamo a disposizione
[#2] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
Buonasera Dottore, intanto la ringrazio per la risposta che mi ha fornito.
Ho prenotato una visita dall'andrologo per il mese prossimo e intanto mio marito ha fatto un'ecografia scrotale.
Riporto qui il referto

Testicoli in sede, il sn nettamente ridotto di volume. Regolare l'ecostruttura. Non lesioni focali. Non idrocele.
A sinistra riconoscibile dilatazione del plesso venoso con vene che presentano calibro di 3mm, compatibile con un varicocele di secondo grado.
L'esame doppler fa rilevare un reflusso venoso continuo, visibile prevalentemente in stazione eretta e già in condizioni basali e più evidente con manovra di ponzamento.

Volevo chiedere :
il varicocele non è una forma tumorale,giusto?e se il problema dell'infertilità potrebbe essere dovuto al varicocele. In generale dopo un referto così come si procede?

Grazie intanto per l'attenzione

Buona serata

C.R.
[#3] dopo  
Dr. Andrea Militello
48% attività
20% attualità
20% socialità
PONTECORVO (FR)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Accidenti, siamo gia arrivati alla fine del film?
punto primo :varicocele vuol dire dilatazione delle vene che portano via il sangue dal testicolo....nulla a che vedere con parole che non ripetiamo.
punto secondo : su che base mi parla di infertilità
punto terzo : il varicocele può influire sulla spermiogenesi
punto quarto : se cosi fosse andrà affrontato un piccolo intervento chirurgico.
Rimaniamo a vostra disposizione e facciamo il tifo, però direi da ripartire dal punto due. Attendiamo il seminale
[#4] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
Bene!Grazie Dottore intanto...la terrò aggiornata :)
[#5] dopo  
Dr. Andrea Militello
48% attività
20% attualità
20% socialità
PONTECORVO (FR)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
perfetto. Grazie anche a voi
[#6] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
Egregio Dr. Militello, ecco qui di seguito l'esito dell'esame del liquido seminale di mio marito:

Volume 6ml (valore rif. >=1.5)
Aspetto TIPICO
Viscosità AUMENTATA
pH 7.5 (valore rif. 7.2-7.8)

Motilità
RAPIDA (15%)
LENTA/IRREGOLARE (16%)
NON PROGRESSIVA (7%)
IMMOBILI (62%)

Vitalità 76% (valore rif. >=58)

sugli immobili

Morfologia
NORMALE (66%)
TESTA PIEGATA(20%)
ACAUDATI(7%)
ALTRO (7%)

Concentrazione spermatica <2

Come ci dovremmo muovere secondo lei adesso? cosa ne pensa e ci consiglia di fare?

Grazie intanto per il tempo che ci ha dedicato fin'ora e ci vorrà dedicare

C.
[#7] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
Più nello specifico le mie domande sono:

l'immobilità della maggior parte degli spermatozoi è legata alla viscosità?
C'è una "cura" non invasiva e fastidiosa per i parametri che non sono andati?
Quanto la motilità può essere influenzata dal varicocele?
Consiglia una visita dall'andrologo?
e, in ultimo, con un esito del genere (per quanto mi renda conto che giochino tantissimi fattori) è possibile sperare in una gravidanza un domani secondo lei?

Le mie domande sono proprio terra terra come può vedere ma vorremo capire come muoverci al meglio!

Grazie di nuovo
C.