Utente 291XXX
Gentili Dottori,
sono un ragazzo di 27 anni e soffro da tanti anni di extrasistolia molto studiata e definita, sempre, benigna. Sono particolarmente ansioso di carattere e sto curando l'ansia generalizzata. Più che per un disturbo vi scrivo per una curiosità.

Quando, di notte, dormo sul lato sinistro sento il cuore maggiormente affaticato. La sensazione è come se "sforzasse" di più e sono più soggetto ad avere extrasistoli.
Mio padre, che soffre di fibrillazione atriale parossistica, avverte la mia stessa sensazione e qualche giorno fa ha avuto un attacco di Fibrillazione Atriale proprio mentre dormiva sul lato sinistro. Anche mio padre avverte una sensazione di affaticamento cardiaco quando dorme sul lato sinistro, cosa che si risolve immediatamente cambiando posizione.

Leggendo su internet ho scoperto che non siamo gli unici a rilevare questa particolarità ma ci sono altre persone che avvertono la stessa cosa a cui però non è stata mai data una risposta specifica.

L'unica evidenza che ho trovato con una ricerca su internet è la seguente: http://archiviostorico.corriere.it/2003/luglio/13/Non_offrite_fianco_cs_0_030713313.shtml

Ora vorrei chiederVi se il fatto di dormire sul lato sinistro può portare ad avere "complicazioni" nel battito cardiaco o comunque esporre il soggetto ad avere problemi di aritmie o affatticamenti. Secondo voi può esserci una relazione ad esempio tra dormire sul lato sinistro e Fibrillazione atriale o extrasistolia?

Grazie anticipatamente
Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La risposta e' semplice:
assolutamente no
Si tranquillizzi
[#2] dopo  
Utente 291XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio dottore, ma allora da cosa può dipendere il fastidio che si avverte (affaticamente, facilità di insorgenza di extrasistole o aritmie) quando ci si addormenta sul lato sinistro? E' una casualità?
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Non È che dormendo sul lato sinistro ci sia una maggiore insorgenza di aritmie. Il problema è che per motivi anatomici , soggetti ansiosi ed ipocondriaci avvertano con fastidio il battito cardiaco.
Arrivederci