Utente 290XXX
Buonasera,
chiedo questo consulto in quanto prima delle vacanze estive ho scoperto tramite patch test di avere una "sensibilizzazione aptenica da contatto" a Kathon CG (++) e Profumi mix (+) ma, purtroppo, la dottoressa è stata molto frettolosa nel darmi indicazioni ed essendo tramite mutua non ho modo di ricontattarla. Il dubbio che maggiormente mi perseguita è uno: ho visto che tra le sostanze da evitare ci sono anche cannella e chiodi di garofano. Cercando un po' di informazioni di mia iniziativa ho trovato notizie che mi hanno un po' turbata, come ad esempio il fatto che chi è allergico ai profumi non può più mangiare cibi che contengano la dicitura "aromi". E' realmente così? E cioè, un'allergia da contatto può andare a disturbare anche l'alimentazione? E se è così, tutti gli aromi devono essere eliminati o soltanto alcuni?
Glielo chiedo anche perchè pur avendo eliminato i prodotti per la cura del corpo che contengono tali sostanze, spesso ho la sensazione di avere la gola un po' chiusa e altre volte invece mi accade la stessa cosa ma con il naso (in assenza di raffreddore). La ringrazio e attendo una sua risposta,
cordialmente.

B.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
una sensibilizzazione per contatto a Kathon (ed eventualmente anche a "profumi mix") non pone alcuna indicazione a diete restrittive.
Saluti,