Utente 308XXX
salve, sono un ragazzo di 24 anni e il mio problema è il seguente:
è da anni che soffro di problemi di eiaculazione ritardata , nel senso che quando faccio sesso ho bisogno per raggiungere l'orgasmo in vagina, di una intensa e prolungata stimolazione precoitale e coitale.
...certo alla fine riesco a venire, ma sono sfinito e anche la mia partner....

anni fa sono andato a prostitute e anche li' lo stesso problema , tanto che alcune di loro mi hanno detto che ci mettevo molto tempo a venire.
cmq durante la masturbazione riesco tranquillamente a raggiungere l'orgasmo , tanto che l'ho pure cronometrato , e li riesco a raggiungere l'orgasmo in meno di 3 minuti.

ps. in passato ho avuto alcuni momenti in cui ho avuto problemi di raggiungere l'erezione durante l'adolescenza con alcune mie partner, credo forse per l'ansia da prestazione...e altra cosa importante che volevo sottolineare è che durante l'adolescenza ho fatto largo uso di materiale pornografico su internet.

aspetto una vostra cordiale risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
Gentile lettore , alcune persone per raggiungere l'organo hanno necessità di una vigorosa stimolazione manuale ,mentre hanno difficoltà nel raggiungerò durante i rapporti vaginali e questo è nella normale variabilità biologica degli individui . Nondimeno ,spesso la difficoltà di raggiungere l'orgasmo per via vaginale può celare alcune difficoltà psicologiche e pertanto le consiglio ,al fine di inquadrare meglio il suo problema ,una valutazione sia andrologica che psico sessuologia . Distinti saluti