Utente 305XXX
Salve,sono stato operato per fimosi non serrata frenulo corto circatre mesi fa,mi hanno fatto la circoncisione parziale e la frenulotopia,a un mese dall'intervento ho iniziato a usare l'olio vea in quanto avevo ancora qualche problema a scoprire completamente il glande,e devo dire che ha funzionato piuttosto bene,peró da qualche giorno mi è sorto un dubbio riguardo al risultato finale.
la mia domanda è:come deve essere la pelle quando il pene è in erezione.?dovrebbe distendersi del tutto o sbaglio.?sia dietro,quindi partendo dalla zona frenulo verso giù,sia nella parte frontale quindi al di sotto del glande.
Nel mio caso la pelle si distende bene solo dalla zona frenulo in giù,nella parte frontale invece una volta scoperto il glande la pelle non riesce a distendersi del tutto ma rimane piegata formando una sorta di canale,e io non credo sia normale.
Scusi se non sono riuscito a spiegarmi meglio.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
...infatti,non si è spiegato e,quindi,conviene rifarsi al giudizio del chirurgo operatore.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 305XXX

Iscritto dal 2013
In pratica è come se ci fosse pelle in eccesso e quindi una volta scoperto il glande la pelle non si destende.
Grazie comunque.
Saluti
[#3] dopo  
Utente 305XXX

Iscritto dal 2013
Scusi se la disturbo ancora,se nel caso dovessi avere qualche fastidio in seguito alla circ parziale e alla frenulotomia,sarebbe possibile effettuare una circoncisione totale.? Oppure l'operazione già effettuata potrebbe andare ad influenzarne il risultato finale.?
[#4] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...qualora non risultasse sufficiente la postectomia parziale,nulla vieta di ricorrere alla circoncisione.
Cordialità.