Utente 203XXX
Buongiorno, sono una donna di 31 anni. Da piccola (8 giorni) ho subito un intervento cardiochirurgico per stenosi dell'arteria polmonare e nei mesi successivi diversi interventi per la chiusura di un DIA. Da allora il mio cuore è sempre stato bene, ho fatto regolari controlli, ho anche avuto l'autorizzazione a svolgere sport a livello agonistico. L'ultima ecocardiografia risale a gennaio 2013 ed era tutto nella norma ( lieve insufficienza mitralica). Non prendo contraccettivi orali, ho un BMI di 19,8, alle ultime analisi il colesterolo totale era 104 e l'hdl 80, trigliceridi 16, glicemia 68 a digiuno. Purtroppo fumo, circa 10 sigarette/die e praticamente non bevo alcoolici (qualche bicchiere di vino durante le cene con amici etc...) Mio padre è iperteso dall'età di 49 anni e mia sorella minore ha dovuto interrompere la pillola contraccetiva per ipertensione (scomparsa alla sospensione del farmaco). Vista la familiarità ho provato per un paio di settimane la pressione dal mio mmg ed è risultata sempre alta, con una pressione differenziale bassisima (100-90, 110-85, 100-80). HO anche fatto una visita oculistica (di controllo per la mia pesantissima miopia) ed è risultato tutto nella norma anche il fondo. Il mio medico di base sostiene che sia ansia da camice bianco e di fare una monitorizzazione delle 24 ore della PA per valutarla veramente. Lui dice di non preoccuparmi, ma io sto cercando una gravidanza e non vorrei che una pressione già così al limite schizzasse poi alle stelle. Ritenete che dovrei iniziare una cura?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Faccia l'Holter pressorio che le è stato consigliato e poi ne riparliamo.
Cordialità