Utente 318XXX
Egregio Dottore,

Le vorrei chiedere un consiglio riguardante un problema sessuale.
Ho 24 anni e sto cominciando ora a scoprire il mondo del sesso.
Nella mia adolescenza (e, un po' meno, anche successivamente) ho avuto numerose difficoltá a socializzare con l'altro sesso a causa dell'ambiente sbagliato e di una certa timidezza e goffagine. Attualmente vivo in una relazione stabile.
Non sono ancora riuscito ad avere un rapporto.
Al primo tentativo - per l'emozione, ansia, nervosismo e anche incredulitá di fronte alla situazione - ho avuto un crollo emotivo, e quindi non c'é stato alcun rapporto.
Ai successivi tentativi sono riuscito a sconfiggere la tensione - un lunghissimo abbraccio con la mia fidanzata ha praticamente azzerato il nervosismo di alcuni minuti prima. Il problema é stato che ho eiaculato tantissime (3-4-5?) volte (consecutive), ma sempre prestissimo, ben prima di raggiungere un'erezione sufficiente ad avere un rapporto. All'ultimo tentativo ho eiaculato la prima volta addirittura alla fase dei baci, ben prima che cominciassimo a spogliarci. Non sento affatto l'eiaculazione, mi accorgo sempre solo di avere una macchia bagnata sulle mutande.
Non so cosa possa essere la causa del problema. Vorrei precisare che altrimenti non ho problemi di erezione (ho erezioni notturne regolarmente e non ho mai avuto difficoltá di erezione quando faccio uso di materiale pornografico (purtroppo sono ai limiti della dipendenza)).
Ha qualche consiglio da darmi? A chi dovrei rivolgermi per trovare rimedio alla situazione? Qual'é la cura utilizzata per risolvere questo problema?

La ringrazio di cuore per la risposta,
Distinti saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Militello
48% attività
20% attualità
20% socialità
PONTECORVO (FR)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
gentile giovanotto,
la sensazione di slip bagnati non per forza si identifica con una eiaculazione ( che viene accompagnata dall'orgasmo ) ma con la fuoriuscita di liquido prostatico, chiamiamolo pre-eiaculatorio. Nel tempo vedrà che saprà gestire molto meglio queste sensazioni adesso travolgenti e incontrollabili
[#2] dopo  
Utente 318XXX

Iscritto dal 2013
Egregio Dottore,

La ringrazio per la risposta tempestiva.
Non so esattamante cosa sia successo, tuttavia il fatto é che subito dopo la sensazione delle mutande bagnate il principio di erezione é finito, ricomparendo 5-10-15 minuti dopo.
Il problema é che questa situazione crea una forte sensazione di disagio sia per me sia per la mia compagna.
Ci sarebbe un modo per superare velocemente questa fase?
Ci sarebbe qualche esame specialistico che dovrei fare?

Distinti saluti.
[#3] dopo  
Dr. Andrea Militello
48% attività
20% attualità
20% socialità
PONTECORVO (FR)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Un colloquio/visita con un andrologo la rimette nellea massima condizione di sicurezza e serenità
[#4] dopo  
Utente 318XXX

Iscritto dal 2013
Quindi secondo la Sua opinione si tratta di un problema di carattere psicologico?
[#5] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Gentile Ragazzo,
mi associo alle rassicuranti parole del Dr. Militello.

Lei è molto giovane, così come lo è del resto la sua sessualità, a volte accade che durante le prime esperienze, mossi da emozione, impaccio, eccitazione....si manifesti uno scarso controllo eiaculatorio, il tempo e l'esperienza dovrebbero insegnarle ad arginare questo sgradevole inconveniente.

un andrologo potrebbe effettuare una diagnosi e dirle se si tratta di ep.

Le allego qualche lettura sull'argomento per approfondimenti.
cari auguri

http://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/1358/Eiaculazione-precoce
http://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/1190/Eaiculazione-precoce
http://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/963/Eiaculazione-precoce-
http://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/3220/Eiaculazione-precoce