Utente 318XXX
buongiorno. tre giorni fa ho subito un'operazione di circoncisione. oggi il pene si presenta molto gonfio, tanto che fatico a vedere i punti che mi sono stati applicati.
leggendo nei vari forum ho saputo che è una condizione normale e che nel giro di qualche giorno il gonfiore dovrebbe sparire.
chiedo conferma di quanto si dice nei vari forum sull'argomento in rete.

altra domanda: dopo quanti giorni dall'operazione è possibile farsi una doccia? è meglio che copra con della garza il pene durante una eventuale doccia in questi primi giorni?

ringrazio in anticipo per qualsiasi info sappiate darmi. cordiali saluti e buona giornata

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

un relativo gonfiore post-chirurgico può essere la norma; sentire comunque sempre in diretta il proprio chirurgo, il medico che l'ha operata.

la doccia già dopo sette giorni può essere fatta senza alcuna particolare precauzione, se da fastidio si tiene coperta la ferita e poi si cambia la garza.

Un cordiale saluto.

[#2] dopo  
Utente 318XXX

Iscritto dal 2013
grazie mille per la risposta.

sono stato al pronto soccorso e mi hanno detto che effettivamente c'è la presenza di un edema.
domani mattina mi recherò direttamente nel reparto di urologia del mio ospedale e verrò visitato da un urologo

grazie ancora e cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, fatto il tutto poi ci riaggiorni, se lo desidera.

Ancora un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 318XXX

Iscritto dal 2013
buongiorno.
mi sono recato in ospedale come ho scritto un paio di giorni fa e il medico che mi ha visitato (che è lo stesso che mi ha operato) non ha fatto altro che prendere la pelle e riportarla sopra al glande (io l'avevo lasciato il glande scoperto causa scarse informazioni datemi post intervento). mi ha detto di tenerlo così, fissando il tutto con garza e nastro (che mi ha dato lui stesso)

dopo 24 ore la situazione sembra già migliorata..il gonfiore logicamente c'è ancora ma è sicuramente meno pronunciato.

ne approfitto per chiedere un'informazione.

il medico che mi ha operato ha ritenuto non darmi nessun tipo di medicinale post operazione (esempio gentalyn) ma mi ha detto di fare 2/3 volte al giorno delle medicazioni utilizzando OLIO VEA che non è altro che un gel a base di vitamina E..

pensate sia sufficiente?

grazie in anticipo per qualsiasi informazione sappiate darmi

cordiali saluti
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

segua le indicazioni ricevute, sono tutte condivisibili.

Ancora un cordiale saluto.
[#6] dopo  
Utente 318XXX

Iscritto dal 2013
grazie mille dottor Beretta!

buona giornata
[#7] dopo  
Utente 318XXX

Iscritto dal 2013
buongiorno, a 9 giorni dall'intervento i punti hanno cominciato a cadere (4 o 5)
resta un pò di gonfiore nella parte sinistra del pene (intorno alla ferita) e nella zona in prossimità del frenulo (che mi hanno detto essere la zona più sensibile e che guarisce più tardi)

come da indicazioni ricevute la scorsa settimana dall'urologo che mi ha operato continuo a applicare OLIO VEA 2 o 3 volte al giorno.. applico garze (più che altro per evitare di sporcarmi) e tengo il pene "all'insù"..

volevo chiedere un paio di cose:

quando potrò, secondo voi, farmi una doccia senza l'ausilio di bendaggi vari?? devo aspettare che i punti siano caduti completamente?

e poi: quando potrò evitare di tenere il pene nella posizione "all'insù"?? io utilizzo delle mutande classiche e non i boxer per cui anche senza "supporto" (utilizzo una garza e del nastro per bendaggi) il pene non tende a "guardare" verso il basso..l'urologo che mi ha operato e successivamente visitato mi aveva detto di tenerlo in questa posizione per favorire la scomparsa dell'edema (metodo efficace in quanto il gonfiore da edema nel giro di 2/3 giorni è sparito)
[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

a nove giorni dall'intervento se ferita a posto, nella norma, anche se rimangono dei punti, può fare tutte le docce che vuole.

Il pene invece è bene tenerlo all'insù per qualche mese ancora.

Cordiali saluti.
[#9] dopo  
Utente 318XXX

Iscritto dal 2013
buongiorno.
grazie dottor Beretta...

ho un'altra domanda: stamattina ho notato che se mi tocco ho dolore alla base del pene. Solo se faccio una leggera pressione. Può essere un residuo dell'anestesia? Perché a quanto ricordo era proprio in quella zona che mi sono state fatte le iniezioni per l'anestesia locale
[#10] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
La cosa più probabile è un dolore post chirurgico, da ferita interna, che generalmente nel tempo passa; non si pasticci e non continui a fare leggeri pressioni sulla parte interessata.

Cordiali saluti.
[#11] dopo  
Utente 318XXX

Iscritto dal 2013
buongiorno
a oltre un mese dall'operazione permane un leggero gonfiore nella parte sinistra della pelle (ricordo che qualche giorno dopo l'operazione è comparso un edema...leggere post precedenti grazie)

volevo sapere se esisteva una pomata o una crema che facilitava il riassorbimento di edemi post operatori

grazie
[#12] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

le ripetiamo: "Non si pasticci!" e soprattutto non si fidi di medici od altri guaritori che, senza aver visto nulla in diretta, le consiglano pomate, unguenti od altro.

Sentire sempre in diretta il suo chirurgo di riferimento.

Ancora un cordiale saluto.
[#13] dopo  
Utente 318XXX

Iscritto dal 2013
gentile dottor Beretta io non ci pasticcio.

il mio urologo mi ha detto, durante una visita del 19 settembre, di applicare una crema (LIPOGEL VEA) due volte al giorno e detergere con detergente VEA sempre due volte al giorno.

la pelle devo tenerla sollevata (deve ricoprire il glande) e fissata con del nastro adesivo medico.

sto seguendo le indicazioni dello specialista e la prossima settimana ho una visita di controllo.

la cosa che mi lascia perplesso è che da circa una settimana non noto miglioramenti a questo leggero gonfiore

ho già fatto una ricerca rapida in rete, ma non mi sogno minimamente di acquistare e cominciare ad applicare una pomata per conto mio!!!

aspetterò il parere dell'urologo, nel frattempo ho solo chiesto un'informazione

grazie
[#14] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

l'informazione mirata e corretta, in questi casi, purtroppo necessita sempre di una valutazione clinica diretta.

Ancora un cordiale saluto.
[#15] dopo  
Utente 318XXX

Iscritto dal 2013
grazie dottore per la risposta e la disponibilità

cordiali saluti e buona giornata