Utente 157XXX
Buonasera,
ho 43 anni, maschio, non fumo e bevo una quantità di alcool moderata.
Scrivo solo dopo due giorni dall'avvertimento del sintomo, in quanto
è uno di quelli mai avvertiti prima, se non con frequenza rarissima (5-10 volte in 40 anni...)e per
brevissimi intervalli di tempo (pochi secondi).
Da due giorni invece e ripetutamente durante il giorno (soprattutto ieri per tutta la giornata, oggi solo dopo cena), avverto appunto uno sfarfallio a livello del petto, poco sopra lo sterno.
Se può essere utile, aggiungo che da qualche mese assumo al bisogno degli
integratori a base di estratti vegetali per curare il reflusso gastroesofageo.
Vorrei sapere se devo subito rivolgermi al medico di base o, se devo rimanere "in osservazione" del sintomo, per quanto tempo.Ringraziando per l'attenzione, porgo cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Si tratta probabilmente di banali extrasistoli. Aspetti e se spariscono spontaneamente nell'arco di 7/15 gg non faccia nulla,altrimenti si rivolga ad un cardiologo di fiducia per una visita con ECG.
Cordialità