Utente 295XXX
Ho un ' encefalite post vaccinica che mi ha lasciato in eredità le seguenti patologie : epilessia e cefalea ( curate con topiramato ) , disfagia , algia neuropatica e fibromialgia , ( curati con pregabalin e fentanil transdermico ) . In più ho una gastrite autoimmune che mi da un deficit costante di b12 che curo con dobetin 1000 una volta al mese . Ho un reflusso gastroesofageo e diverse ernie cervicali e lombari con osteofiti . Veniamo alle domande :
1 ) Il fentanil e il pregabalin agiscono sul SNC e periferico . Sarebbe meglio non usarli visto la mia encefalite ? Oltretutto ultimamente riesco solo ad urinare in ortostatismo ( sotto la doccia calda ) il che potrebbe far pensare ad un ulteriore problema neurologico ? ) .
2) Sto provando a scendere sia col pregabalin che con il fentanil : cosa posso prendere come antidolorifico e non per affrontare le crisi di astinenza che ne derivano ( tenendo presente che curo la mia disfagia facendo le flebo di fisiologica e glucosata quotidianamente per idratarmi ) .
3) Potrei prendere degli antiinfiammatori al bisogno per flebo o intramuscolo visto che mi curo lo stomaco con riopan e gastrotuss ?
Grazie cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Luigi Stella
32% attività
4% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2012
Buongiorno,
L'informazione più preziosa purtroppo non viene indicata: la terapia in atto consente un sollievo sufficiente?
La prima considerazione è che attualmente non ha un'encefalite ma solo i postumi. Non vedo quindi una controindicazione ad usare farmaci che agiscono sul SNC (anche il topiramato agisce sul SNC)
Le neuropatie centrali o periferiche hanno come farmaci di prima scelta gli antiepilettici e gli antidepressivi (ad esempio duloxetina).
Visto che di antiepilettici già ne assume, se il suo Curante è d'accordo e se le condizioni cliniche lo permettono, si potrebbe ridurre (riduzione che andrebbe fatta scalando lentamente il farmaco) il pregabalin ed inserire la duloxetina che avrebbe anche un effetto antalgico sulla fibromialgia.
Escluderei gli antiinfiammatori come sostituti del fentanil TTS.
Le consiglio di operare un solo cambiamento per volta, solo così potrà valutare i risultati correttamente.
Se c'è un problema di assuefazione al fentanil, ma l'azione di un analgesico maggiore rimane necessaria programmi con il suo Curante una "rotazione degli analgesici"

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 295XXX

Iscritto dal 2013
mi hanno fatto una nuova diagnosi verosimile morbo di basedow in fase tiretossica con i seguen ti esami tsh 0.00 ft3 5.9 ft4 16.3 calcitonina negatina wbc 4.95 vitamina d 12.0 estadiolo 90 fsh 47,5 lh 19,9 riassumendo sono senza ciclo da 15 maggio 2012 ma con un estadiolo aumento e fsh lh diminuiti .
dovrei prendere olltre il topiramato anche il tapezole x2 ,in questo caso mi consiglia ancora la duloxetina ,con il lirika sono rimasta a una da 75 alla sera e il fentanil da 12 perche sto facendo delle sedute di agopuntura che mi danno molto solievo anche se mi piacarebbe togliere tutto.
grazie di tutto
[#3] dopo  
Dr. Luigi Stella
32% attività
4% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2012
buongiorno,
se è migliorato, forse è il caso di non appesantirsi con ulteriori farmaci, poichè ne prende già troppi.

cordiali saluti