Utente 313XXX
Ciao dottore!
vorrei fare una semplicemente domanda.
cos'è la displassia fibrocistica, ovvero econdroma della costola?
[#1] dopo  
Dr. Ottorino Perrone
24% attività
0% attualità
12% socialità
COSENZA (CS)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2012
La displasia fibrosa dell'osso (displasia fibrocistica) è una malattia scheletrica benigna, non ereditaria congenita, nella quale l'osso viene sostituito da un tessuto simil-fibroso con osteogenesi precoce. E' considerata una malattia rara (http://www.orpha.net/consor/cgi-bin/OC_Exp.php?Lng=IT&Expert=249). Il condroma un tumore (con caratteri di benignità, per definizione) dello scheletro costale. La diagnosi è radiologica ma può porre non pochi dubbi in assenza di caratteristiche specifiche (il colletto osteosclerotico, un'area di maggiore accentuazione della trama ossea all'esame radiografico). La definizione istologia (cioè la diagnosi della reale natura di questo tessuto) è affidata, in assenza di elementi presuntivamente accettabili, alla exeresi e cioè alla asportazione chirurgica in toto della lesione.
[#2] dopo  
Dr. Ottorino Perrone
24% attività
0% attualità
12% socialità
COSENZA (CS)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2012
Volevo aggiungere, per completezza d'informazione, questo riferimento riguardo l'encondromatosi (http://www.orpha.net/consor/cgi-bin/OC_Exp.php?Lng=IT&Expert=296) e sottolineare che anche in questi casi necessita una visita chirurgica. Sono a sua disposizione.
[#3] dopo  
Utente 313XXX

Iscritto dal 2013
Dottore grazie per la sua risposta!
Volevo chiedere anche ma nel caso più negativo si deve togliere l'osso interessato?
[#4] dopo  
Dr. Ottorino Perrone
24% attività
0% attualità
12% socialità
COSENZA (CS)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2012
E' nel caso più negativo che è assolutamente indicato radicalizzare l'area, sì. Che sia positivo (rimaniamo nella metafora), non lo possiamo sapere fintanto che non si ottiene la conferma sul tessuto. Dunque, cambia poco.
[#5] dopo  
Utente 313XXX

Iscritto dal 2013
Ma da cosa deriva questa malattia? scusi sel faccio mille domande
[#6] dopo  
Dr. Ottorino Perrone
24% attività
0% attualità
12% socialità
COSENZA (CS)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2012
Sembra (perchè la diagnosi non è ancora di certezza), che il quadro sia riferibile ad una malattia genetica. Questo è almeno l'orientamento che mi pare di percepire ascoltando i termini. Per tutto il resto non si preoccupi, sono qui per ogni eventuale delucidazione.
[#7] dopo  
Utente 313XXX

Iscritto dal 2013
grazie mille dottore!