Utente 318XXX
Salve, sono un ragazzo di 18 anni, vergine, mi masturbo da quando avevo 15 anni, la prima volta che ho visto un pochino di sangue nello sperma è stato circa un anno e mezzo fa, non ho fatto troppo caso, anche perchè era poco, mi è passato, e da qualche mese quando mi masturbo, lo sperma esce quasi completamente rosso, mi preoccupa moltissimo. Inoltre a volte quando mi masturbo steso strusciando il pene su una parte morbida (mi scuso molto per la mia terminologia non proprio elegante) sento anche un dolore all'interno del sedere (CREDO sia "rettale"). Inoltre a volte sento dolore alle "palle" (scusate anche per la terminologia volgare). In internet ho scoperto che potrebbe essere prostatite, oppure emospermia, e potrebbe essere addirittura tumore alla prostata, insomma mi vergogno troppo per dirlo ai miei genitori e andare da un andrologo, mi darebbe sollievo una diagnosi e una possibile terapia.
Scusate... e grazie...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
salve.
una emospermia va gestita dal medico, anche di base, in carne e ossa. ha già aspettato abbastanza.
cordialmente
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre alle corrette indicazioni già ricevute dal collega Biagiotti, che mi ha preceduto, se desidera avere altre informazioni su questo particolare problema andro-urologico, le consiglio di consultare anche l’articolo sempre pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/975-emospermia-sangue-liquido-seminale.html .

Un cordiale saluto.