Utente 236XXX
Salve dottori,
dalle analisi della spermocoltura è emerso la positività allo streptococcus agalactiae (group b),
l'andrologo mi ha dato come terapia il furadantin 100 mattina e sera, e aulin 200 supposte la sera, entrambe da prendere i primi 10 gg del mese x tre mesi.
Vorrei sapere se l'uso dell'aulin è controindicato visto che il medico di famiglia ha espresso qualche perplessità sull'uso dell' aulin.
Grazie x la disponibilità e cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

da questa postazione, difficile dare un giudizio sulla terapia indicatale perché non conosciamo l'esatta situazione clinica che la coinvolge (sintomi, stato dell'infiammazione veramente riscontrata dal collega ed altro).

Se il suo medico di famiglia ha mostrato delle perplessità sulle indicazioni da lei ricevute queste è bene indirizzarle al suo urologo e con lui ridiscutere eventualmente la strategia terapeutica proposta.

Fatto il tutto ci riaggiorni, se lo desidera.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 236XXX

Iscritto dal 2012
Spett.le Dottor Beretta,
grazie x la risposta, la terapia mi è stata data per curare un infiammazione alla prostata, anche se non è la causa del mio problema di eiaculazione precoce secondo l'andrologo, visto che ne soffro da sempre.
I miei dubbi sull AULIN sono perchè il medico ha detto che questo farmaco è stato ritirato perchè causa di malattie epatiche, e quindi mi chiedo se e meglio usarlo o no?
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

il farmaco indicato, come detto dal suo medico curante, può avere l'effetto collaterale citato ma, a meno che sia una notizia dell'ultima ora, non è stato ritirato dal commercio!

Risenta ora il suo medico di fiducia eventualmente.

Ancora cordiali saluti.