Utente 318XXX
Buongiorno a tutti. Vi scrivo perché sono molto preoccupato.
Negli ultimi 4 mesi ho riscontrato, in basso a entrambi i testicoli, dei rigonfiamenti che, se messi contro luce, riesco anche ad osservare ad occhio nudo. Questi rigonfiamenti non mi causano dolore, ne alcun altro sintomo. Al momento sono molto preoccupato, su internet ho trovato informazioni molto allarmanti e adesso ho la sensazione preoccupante di avere un tumore bilaterale ai testicoli. Ho gia prenotato una visita dal mio medico, nel frattempo volevo sentire qualche parere. Approfitto anche per chiedere, in merito a ciò, quante possibilità ci sono che si tratti di un tumore testicolare, considerando che il problema è presente in entrambi i testicoli e se è possibile che si tratti di un tumore considerando che sono trascorsi 4 mesi da quando avverto questi rigonfiamenti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

"rigonfiamenti che, se messi contro luce, riesco anche ad osservare ad occhio nudo" non sono tipici di un tumore testicolare e poi solo nel 1-2 per cento dei casi, se presente, questo interessa entrambi i testicoli.

Detto questo ora bisogna sentire il suo medico di fiducia e poi a ruota anche un esperto andrologo od urologo.

Nel frattempo, se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su eventuali problemi di natura andrologica che interessano i giovani uomini le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/196-prevenzione-andrologica-eta-pediatrica-puberale.html .

Qui potrà trovare tutte le raccomandazioni, date dal National Cancer Institute statunitense, su come fare correttamente l'autopalpazione del testicolo.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  


dal 2014
La ringrazio molto per la risposta rassicurante e per il servizio molto utile che mettete a disposizione. Nel caso in cui il problema non sia di origine tumorale, come ovviamente mi auguro, di cosa si potrebbe trattare? Ribadisco che il problema non mi causa alcun sintomo, e i testicoli mi sembrano di normale grandezza...
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Da qui difficile dirlo: idrocele (forse fisiologico), cisti bilaterale, ecc, ecc.

Le ripeto: "ora bisogna sentire in diretta il suo medico di fiducia e poi a ruota anche eventualmente un esperto andrologo od urologo."

Ancora un cordiale saluto.
[#4] dopo  


dal 2014
Provvederò naturalmente con una visita dal mio medico.
Volevo sottolineare comunque che questi rigonfiamenti non sono una struttura a parte, ma fanno parte dei testicoli stessi, è come se in basso i due testicoli si ingrandiscano, in modo però netto e non graduale: i testicoli sembrano essere normali sino ad un punto, e poi improvvisamente ingrossarsi, anche se non in modo così evidente. Questa parte "ingrossata" è quella che sono in grado di vedere ad occhio nudo...
[#5] dopo  


dal 2014
volevo aggiungere inoltre un dettaglio che mi sono dimenticato di scrivere precedentemente.
le scrivo con l''account di mio fratello maggiorenne. Non so se questo dettaglio può apparire utile per sfatare eventuali patologie...
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

la sua età "sfata" diverse patologie e ci invita ancora una volta, visto per altro che lei è un minorenne, ad indicarle un colloquio sul suo problema clinico con i suoi genitori, se presenti, e poi con il suo medico di fiducia ed infine , se da lui indicata, bisogna fare anche una valutazione urologica od andrologica in diretta.

Ancora un cordiale saluto.