Utente 217XXX
Gent.mi dottori,
Avendo scoperto qualche mese fa di essere affetto da una prostatite cronica, successivamente ho seguito una terapia antibiotica che però non ha dato i suoi frutti. Avendo letto qua e là su internet qualche informazione su questa malattia, ho scoperto che ci sono dei rimedi naturali che dovrebbero essere utili quantomeno a ridurre i sintomi di prostatite cronica. Tra questi vi è la quercitina, che oltre a donare benefici non solo alla prostata, non dovrebbe avere particolari effetti collaterali.
Appunto dovrebbe, perchè ho letto che la quercitina riduce la produzione di ossido nitrico che è fondamentale nell'ottenimento dell'erezione. E tutto ciò non mi rassicura troppo.

Scusandomi per essermi dilungato troppo, in sintesi Vi chiedo: la quercitina apporta davvero dei benefici per le infiammazioni prostatiche? La quercitina riduce davvero la produzione di ossido nitrico, causando conseguente disfunzione erettile?

In attesa di una risposta, Vi porgo distinti saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,da medico,ritengo che che le malattie vadano curate con le medicine,per cui,dubito che possa trovare,in questo forum,una risposta ai suoi quesiti,basata su di una esperienza diretta.Cordialità.