Utente 266XXX
Buongiorno Dott.ri
innanzitutto vi ringrazio per il supporto che date, lo scorso anno dopo un periodo negativo anche con il vostro aiuto sono stato meglio.
Vi riscrivo oggi perché forse il mio problema del tutto non è passato. ...premetto ho 38 anni 180 per 73 Kg fumatore 10 sig. per gg bevitore medio ( vino ai pasti ).
Lo scorso anno dopo vari esami mi hanno riscontrato un reflusso esofageo che non ho curato bene e ogni volta che forse esagero un po sto scombussolato per giorni e non vorrei che questo mi portasse i problemi che espongo...( premetto mortr di mia mamma improvvisa lo scorso anno dovuta alla aorte)
Un mese fa dopp qualce cena di troppo e anche di alcol mi sono svegliato con il fiato corto, un po spossato, ma poi dopo un po mi sentivo meglio, poi tornato dalle ferie altre cene e giorni dopo uno straccio con pesantezza nausea ecc.
Ma il problema più grande che essendo ansioso questo stato mi fa essere sensibile a ogni piccolo dolore che avverto facendomi pensare a infarti ictus e tante cose che mi fanno vivere malissimo. Per esempio ho avuto ieri delle piccole puncicate allo sterno lievissime io a forza di toccare ho irritato pensando a un infarto, il primo doloretto muscolare al braccio penso al peggio. ...quest tutto in questo periodo che non digerisco bene. In poche parole quando sono ansioso riconduco tutto a un imminente infarto ( mese prima fiato corto, nausea, doloretti al petto ansia). Cosa può essere??? da cosa può dipendere questo stato che mi è ricomparso dopo un anno? visite a qualche mese fa ecg ecg sotto sforzo eco dopler ecografia addome e aorta addominale tutto negativo tranne questo reflusso. ...GRAZIE
[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
20% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,

il Suo vero problema, oltre al fatto di essere ansioso, è l'incompatibilità tra il RGE e l'alimentazione poco attenta alla patologia.

Metta ordine alla Sua dieta, conduca uno stile di vita sereno, coltivi qualche hobby o si dedichi a qualche attività che possa distrarLa...e stia più tranquillo!!


PREGO

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 266XXX

Iscritto dal 2012
Gentile Dott.
la ringrazio e credo lei abbia ragione, anche perché in questi due gg di sana alimentazione mi sento meglio anche se la mattina ho il fiato un po corto e sento rumori nello stomaco strani.
Poi passa.
Buon Lavoro
[#3] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
20% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Gent. utente,

per "il fiato un po' corto" e "rumori nello stonaco"...non sottovaluti l'azione costante esercitata dal fumo delle sigarette.


Buona giornata.
[#4] dopo  
Utente 266XXX

Iscritto dal 2012
Ne sono cosciente dottore, ma credo e spero che sia solo ansia anche perché ho i stessi sintomi dell anno scorso e anche se si attenueranno ho paura che vivrò molto tempo e non so se ci sia una soluzione.
Grazie