Utente 319XXX
dopo una caduta una settimana fa, noto che mi faceva male leggermente il pube sul lato sinistro, il dolore è passato quasi subito però se provo a toccare ho un po di dolore adesso,prò muovendomi non ho nessun dolore solo a premere sul punto interessato in pratica, il problema è da quel giorno non ho erezioni spontanee se non quando dormo. aiutandomi riesco anche velocemente ad averle,ma ad una distrazione ad esempio la perdo velocemente, l'istinto di ecciazione cè ancora del tipo inizia l'erezione ma minima devo aiutarmi per farla diventare massima. volevo sapere se è una cosa temporanea che puo passare o no, grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

da quello che ci racconta non riusciamo, da questa postazione, neppure a capire cosa veramente sia successo capace di scatenare il suo attuale problema sessuale.

Detto questo le rammentiamo poi che, in questi casi, senza una valutazione clinica diretta, è impossibile formulare una risposta corretta, cioè capire la vera causa del suo problema e dare quindi una indicazione su quali passi successivi fare sia a livello diagnostico che terapeutico.

Bisogna, a questo punto, consultare in diretta un esperto andrologo.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 319XXX

Iscritto dal 2013
volevo sapere se è possibile che una disfunzione sessuale dovuta a una botta nella zona del pube pùò passare col tempo?
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

non esiste una "botta" in senso astratto ma purtroppo le ripeto, da quello che ci racconta, non riusciamo, da questa postazione, neppure a capire cosa veramente sia successo, capace di scatenare il suo attuale problema sessuale.

Le ripeto ora bisogna, a questo punto, consultare in diretta un bravo ed esperto andrologo.

Ancora un cordiale saluto.