Utente 288XXX
Salve, sono allergico alle proteine del latte vaccino ed ho sempre, o quasi, evitato il latte. Da più di un mese ho cominciato ad assumere latte parzialmente scremato (con aggiunta di un poco d'acqua) in quantità crescenti (circa un ml in più al giorno), arrivando ad assumere circa 7.3 ml di latte al giorno. I sintomi che avverto sono leggerissimo gonfiore all'interno delle labbra, che dura pochi minuti, ed una lievissima irritazione alla gola, anch'essa dura qualche minuto. I sintomi che ho appena descritto non si verificano ogni qualvolta assumo del latte. Volevo anche aggiungere che mesi fa avevo assunto sempre in maniera crescente dei latticini, arrivando ad ingerire mezza mozzarella senza avere problemi, poi mi sono fermato.
Grazie in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Egregio utente,
in passato Le ho già dato un parere ( http://www.medicitalia.it/consulti/Allergologia-e-immunologia/337410/Uno-intero-poi-mi-sono-fermato ).
Nei Suoi interventi successivi ha riferito l'individuazione del latte come alimento scatenante la comparsa di dermatite atopica (in particolare http://www.medicitalia.it/consulti/Allergologia-e-immunologia/347042/Intolleranza-al-lattosio-dermatite-atopica ).
Adesso riferisce manifestazioni soggettive di altro genere.
Con tutto il rispetto, mi pare che abbia le idee piuttosto confuse.
A prescindere da quale sia il quesito che intendeva porre (di cui non c'è traccia), ritengo che sia utile un colloquio chiarificatore con l'allergologo.
Saluti,