Utente 308XXX
Buongiorno, da un paio di anni ho nell'angolo interno dell'occhio delle piccole macchie giallastre che ho scoperto essere xantelasmi. Da una ricerca su internet sono venuta a conoscenza che uno studio effettuato per più di 20 anni in Danimarca ha evidenziato che chi ne è affetto ha un rischio decisamente aumentato di incorrere in accidenti cardiovascolari nei 10 seguenti alla comparsa di queste macchie. Io ho un colesterolo tot. che oscilla da 230 a di 245 con HDL che oscilla da 70 a 80. Esiste un esame poco invasivo per evidenziare con una certa affidabilità se questo rischio è reale? Grazie in anticipo per la risposta. Cordialmente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non ci sono indagini da eseguire ulteriormente...il rischio del quale parla è reale di per sè....Le consiglio di rivolgersi ad uno specialista di fiducia per valutare la necessità di iniziare una terapia specifica per ridurre i valori di colesterolemia. Intanto stia attenta con l'alimentazione.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 308XXX

Iscritto dal 2013
Buongiorno Dott. Rillo, grazie molte per la risposta. La cosa mi suscita non poca ansia devo essere sincera. Mio padre è morto a 60 anni improvvisamente, per un problema cardiocircolatorio e questo mio xantelasma mi fa pensare. Oltre tutto nella ricerca danese, se non ho capito male, pare che il rischio aumentato in caso di xantelasma sia indipendentemente dal livello di colesterolo e da altri fattori di rischio, quindi che fare? Non mi resta che tenere a bada i livelli della colesterolemia a prescindere e sperare in bene?? Sinceramente se non posso fare altro allora avrei voluto non aver mai spulciato su internet e non esserne venuta a conoscenza ...... Grazie ancora. Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Spulciare su internet, come lei lo definisce, può essere utile nel fornire informazioni, ma quando queste sono di tipo medico spesso (se non si ha la competenza adeguata) si rischia di assumere messaggi distorti....
Nel suo caso sicuramente controllare i valori di colesterolo significa ridurre in maniera importante il rischio cardiovascolare (indipendentemente dal discorso degli xantelasmi...).
Da buon intenditor...
Saluti