Utente 305XXX
Buongiorno,
nel 2008 ho fatto degli accertamenti dato che avevo dei problemi di emicrania molto forti seguiti da aura ( 3-4 al mese)
Dopo aver eseguito un doppler transcranico il risultato e' stato questo:
-Con manovra di Varsavia si manifestano n° 12 segnali ad alta frequenza dopo 15 secondi
-shunt destro-sinistro di grado medio latente
Il cardiologo e il neurologo che mi segui' all'epoca mi dissero che ci sarebbe stato un rischio di inctus nel momento in cui avrei fatto un parto naturale.
Ora io sono alla 32esima settimana di gestazione e vorrei un parere vostro a riguardo.
Vi ringrazio del tempo che mi dedicate
Silvia

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
LA presenza di uno shunt sinistro destro puo provocare il passaggio di trombi dalle cavita destre a quelle sinistre e quindi ad embolizzazioni periferiche, talora cerebrali.
Pr ale motivo, una volta diagnosticato lo shunt, si consiglia di chiuderlo.
Il parto per vie naturali puo aumentare il rischio di embolizzazioni, in quanto la manovra di apinta aumenta la pressione a livellod ella cavita destre con aumento dello shunt, coai come accade quando si va sott acqua in apnea ( controidicata nel auo caso).
Dato che lra riferisce di essere in gravidanza inotrata parli con il suo ginecologo per valutare la opportunita di un cesareo
Arrivederci