Utente 319XXX
Salve, ho appena fatto un ECG di controllo (ho 52 anni) e la cardiologa della ASL che mi ha visitato mi ha riscontrato un lieve danno miocardico, e mi ha prescritto un elettrocardiogramma sotto sforzo.
Premetto che non ho mai avuto problemi cardiaci e pratico una moderata attività sportiva, la mia pressione arteriosa nella stessa visita è risultata essere 130 su 80.
Come potete immaginare sono molto preoccupato e ho interrotto immediatamente ogni attività sportiva in attesa dell'elettrocardiogramma sotto sforzo.
Purtroppo il primo appuntamento disponibile per il suddetto test è il 30-1-2014 fino a quella data è opportuno fare qualcos'altro? è possibile avere un danno seppur lieve al miocardio senza essersene accorti?
Devo realmente preoccuparmi?
Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
se la collega ha chiesto un'ulteriore approfondimento diagnostico ciò sta a significare che non è del tutto convinta di un tal tipo di diagnosi. Sarebbe opportuno, inoltre, che lei si sottoponesse anche ad un ecocardiogrammma e se i tempi di attesa sono così lunghi per il test da sforzo, può sempre rivolgersi ad un centro cardiologico privato condizionato, che a Roma di certo non mancheranno.
Saluti