Utente 319XXX
Salve, ho appena fatto un ECG di controllo (ho 52 anni) e la cardiologa della ASL che mi ha visitato mi ha riscontrato un lieve danno miocardico, e mi ha prescritto un elettrocardiogramma sotto sforzo.
Premetto che non ho mai avuto problemi cardiaci e pratico una moderata attività sportiva, la mia pressione arteriosa nella stessa visita è risultata essere 130 su 80.
Come potete immaginare sono molto preoccupato e ho interrotto immediatamente ogni attività sportiva in attesa dell'elettrocardiogramma sotto sforzo.
Purtroppo il primo appuntamento disponibile per il suddetto test è il 30-1-2014 fino a quella data è opportuno fare qualcos'altro? è possibile avere un danno seppur lieve al miocardio senza essersene accorti?
Devo realmente preoccuparmi?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
se la collega ha chiesto un'ulteriore approfondimento diagnostico ciò sta a significare che non è del tutto convinta di un tal tipo di diagnosi. Sarebbe opportuno, inoltre, che lei si sottoponesse anche ad un ecocardiogrammma e se i tempi di attesa sono così lunghi per il test da sforzo, può sempre rivolgersi ad un centro cardiologico privato condizionato, che a Roma di certo non mancheranno.
Saluti